[ESCLUSIVA SS] LEVERANO – Il ds Bruno: “Branà? Non rischia, la responsabilità è di tutti. Ma gli arbitri…”

La sconfitta pesante, 4-1, rimediata dal Leverano sul campo del Laterza fa proseguire la striscia negativa dei bianconeri che sembrano aver smarrito la rotta. Un ko duro da digerire ma che non mette in discussione la panchina di Giuseppe Branà; a confermarlo il direttore sportivo del sodalizio di Zecca, Antonio Bruno. Branà resterà al suo posto – afferma il dirigente bianconero – anche perché, al di là della sconfitta, siamo a parlare per l’ennesima volta di una gara falsata dalle sviste arbitrali. Solitamente non mi soffermo a parlare dei direttori di gara ma questa tendenza inizia a preoccuparmi un po’. In occasione del gol del nostro vantaggio l’arbitro non ha espulso un giocatore del Laterza per fallo da ultimo uomo, dalla parte opposta invece Patruno ha ricevuto un secondo cartellino giallo per fallo di mano, avendo invece colpito il pallone in barriera con il collo. Ed anche i due rigori a nostro sfavore sono stati molto generosi. Detto questo, noi da ora non abbiamo più scusanti, visto anche l’organico che abbiamo allestito: la responsabilità è di tutti, mia in primis, a seguire del tecnico e di tutti i calciatori”.

La ricetta per tirarsi fuori da questo momento complicato è, secondo il direttore sportivo bianconero, solo una. Lavorare, con grande spirito di sacrificio, e crederci sempre. La classifica – analizza Bruno è ancora abbastanza corta; certo, bisogna essere realisti e dire che, per una squadra come la nostra partita con determinate ambizioni, due punti nelle ultime cinque partite sono un segnale negativo. Però, dobbiamo voltare pagina per l’ennesima volta, andiamo avanti dando tempo ai nuovi arrivati di inserirsi al meglio nei meccanismi di gioco”.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati