[ESCLUSIVA SS] LEVERANO – Calcagnile, che prodezza: “Una gioia immensa e ora non ci fermiamo più”

Al 35′ della ripresa di Real Gioia-Leverano, il pubblico di casa si è alzato in piedi per applaudire la prodezza di Luigi Calcagnile, autore di un capolavoro che è valso il 5-1 finale per i bianconeri. E’ la prima gioia stagionale per il classe ’94 di San Donaci. “Ho provato un’emozione indescrivibile -commenta soddisfatto l’esterno in esclusiva per SalentoSport-. Dopo aver fallito un gol praticamente già fatto non pensavo di riscattarmi in quel modo. Romano mi ha servito il pallone, io ho dribblato con un tunnel un avversario, mi sono involato verso la porta, ho superato con una finta di corpo altri due difensori e con un mezzo collo esterno mancino ho provato il tiro della domenica. Il destino ha poi fatto il resto. Ci tengo a dedicare la rete ai miei compagni, a mio nonno e a Benedetta”.

Non sei nuovo a giocate simili. Già in passato, nelle giovanili del Nardò, hai realizzato gol d’autore. “Sì, in maglia granata mi successe contro Casarano, Trani e anche in altre occasioni. La gioia è sempre immensa”.

Questa è una vittoria che rilancia le ambizioni del Leverano. Credi nella rimonta fino alle posizioni di vertice? “Sono tre punti che ci danno fiducia e motivazioni per il futuro. Io personalmente credo nel potenziale del Leverano: siamo un gruppo unito con grandi qualità, l’andamento iniziale è stato un po’ zoppicante ma abbiamo sempre espresso un buon calcio, la sfortuna ci ha penalizzato. Ora pensiamo di aver trovato il giusto passo”.

Giovedì c’è la Coppa Italia, con l’Otranto. Partite da un pesante passivo. Poi domenica ospiterete il Galatone. “Oggi sarà una gara molto importante, ribaltare il risultato d’andata sarà un’impresa ma non è impossibile. Domenica invece dovremo dimostrare la giusta determinazione vista col Real Gioia per agguantare altri tre punti, importanti per risalire ancora in classifica”.

Lorenzo FALANGONE
Nato 27 anni fa a Nardò. Dottore in Comunicazione e Giornalista pubblicista. Caporedattore di SalentoSport e reporter per PiazzaSalento. Premio "M. Campione" 2015 come miglior articolo sportivo di Puglia. Autore del libro "Per dirti ciao".

Articoli Correlati