ATLETICO RACALE – Sportillo: “La salute prima di tutto. Dovremo navigare a vista sperando che si possa ripartire”

“Parlare di calcio e di aspetti tecnici risulta davvero complicato, poiché occorre navigare a vista, senza fare grandi programmi"

sportillo-pietro-racale-gen-20

Foto: P. Sportillo

Proprio nella giornata di oggi la LND Puglia, ha reso ufficiale la notizia dello stop dei campionati, con annesso slittamento del calendario, con la stagione che dovrebbe ripartire il weekend del 21-22 marzo. Una situazione quasi surreale, probabilmente nemmeno tanto facile da gestire per allenatori e società, ma sicuramente la più giusta, per tutelare la salute dei tesserati, come conferma anche in esclusiva per SalentoSport il tecnico dell’Atletico Racale Pietro Sportillo: “Ovviamente non spetta a me fare valutazioni in merito a tutto ciò – racconta l’ex tecnico del Casarano -, non sono né un dottore né un virologo, posso solo che in questa situazione di grande difficoltà per tutto il nostro Paese, occorre provare a tutelare la salute, che certamente viene prima ogni altro discorso. La speranza è quella che fra due settimane si possa ripartire, con la consapevolezza che la situazione in Italia sia migliorata, ma questo ovviamente spetterà dirlo a dottori e virologi, non certamente a noi tesserati, che dovremmo solo adeguarci a quelle che saranno le decisioni”.

Ovviamente dal punto di vista tecnico qualcosa dovrà cambiare, con la stagione che ormai entrava nel rush finale e che oggi invece dovrà bloccarsi in attesa di nuovi sviluppi: “Ovviamente qualcosa nei programmi occorrerà cambiarla, perchè 15 giorni di stop si faranno sentire, soprattutto a livello atletico. Servirà tenere alta la concentrazione, cercando di non mollare a livello mentale. Molto dipenderà dai ragazzi, che in questo momento dovranno cercare di adeguarsi a questa situazione, restando comunque concentrati su quelli che saranno gli obbiettivi al momento del ritorno in campo. Purtroppo oggi – conclude Sportilloparlare di calcio e di aspetti tecnici risulta davvero complicato, poiché occorre navigare a vista, senza fare grandi programmi”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati