Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

PRIMA CATEGORIA/C – Leverano in cima, Melendugno frena. Seclì e Salve rispondono presente. Capo di Leuca, via Caracciolo: il punto dopo la 12ª

Il Leverano di Antonio Schito conquista la vetta del campionato di Prima Categoria, girone C. La squadra dell’allenatore copertinese batte a due minuti dalla fine il Tricase grazie a una magia di Di Santantonio, e può vantare anche dei titoli di miglior attacco e migliore difesa del torneo; per la squadra di Colagiorgio, invece, due punti nelle ultime quattro giornate e quinto posto in classifica.

Il Goleador Melendugno, impatta due a due contro un ottimo Copertino, sul neutro di Novoli, per Vigliotti e compagni un stop pesante dato che devono ancora osservare il turno di riposo. Il Seclì continua a marcare a vista le prime della classe: i ragazzi di Solidoro liquidano il Cedas Brindisi per due a zero e continuano ad essere una delle più belle sorprese del campionato. Il Salve di Rollo gioca a tennis contro l’Atletico Veglie, da segnalare il gol del neo arrivato Poleti e la doppietta di Pierandrea Rollo. Il Galatina, regina del mercato invernale (preso anche Malerba dalla Deghi), travolge il Soleto e si candida a entrare in piena zona playoff. Lo Zollino liquida con un secco tre a uno il Capo di Leuca, sconfitta che costa la panchina a mister Caracciolo. Nelle prossime ore il suo sostituto, possibile il ritorno di mister De Giuseppe. Il Latiano, ultimo in classifica, strappa un punto a Monteroni, segno che  la squadra brindisina non vuole fare la vittima sacrificale del torneo. Domenica prossima partita partita della verità tra Melendugno e Leverano, tre punti dal sapore di Promozione. Il Seclì andrà a far visita al Latiano, il Salve giocherà in posticipo contro l’arcigna Virtus Lecce. Il Tricase proverà a tornare alla vittoria contro lo Zollino, punti salvezza pesanti in Atletico VeglieCopertino, Capo di LeucaMonteroni e Cedas BrindisiSoleto.