Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

PRIMA CATEGORIA/B-C – Polimnia, sconfitta a tavolino pro-Erchie: le decisioni del Giudice sportivo dopo la 19ª giornata

Cambia la classifica di Prima Categoria, girone B, per mano del Giudice sportivo, il quale accoglie il reclamo della Leonessa Erchie riferito alla partita giocata il 26 gennaio contro la Polimnia (0-1 sul campo).

“Il comunicato ufficiale num. 3, pubblicato dal CRP in data 03/07/2019,ha stabilito l’obbligo di schierare, sin dall’inizio e per tutta la durata dell’incontro, un giocatore nato dall’ 01/01/1999 in poi, fatta eccezione per i casi di espulsione dal campo e, qualora siano state già effettuate tutte le sostituzioni consentite, i casi di infortunio dei calciatori nati dal 01/01/1999, pena la perdita della gara.

Dal rapporto di gara emerge:

– che la soc. POLIMNIA CALCIO aveva iniziato la gara con numero 2 giovani calciatori (num. 6 ZACCARIA SIMONE – 06/11/01, num. 11 DE DONATO ANTONIO – 08/03/2002);

– che al 24 minuto del s.t. ZACCARIA SIMONE veniva espulso, sicché la soc. POLIMNIA CALCIO rimaneva in campo con un giovane calciatore, ossia il sig. DE DONATO ANTONIO (2002);

– che al 25 minuto del s.t. la soc. POLIMNIA CALCIO sostituiva il giovane calciatore DE DONATO ANTONIO (2002) con il num. 13 TODISCO GIUSEPPE (05/03/1997), rimanendo in campo senza giovani calciatori;

– che solo al 38 minuto del s.t. la soc. POLIMNIA CALCIO ristabiliva il numero minimo dei giovani calciatori in campo, sostituendo il num. 2 ROMANAZZI RENZO (1996) con il num. 14 FRASCARO FRANCESCO (2001).

Per tali motivi, visto ed applicato l’art. 10 CGS

                                                                      DELIBERA

– di comminare alla società POLIMNIA CALCIO la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 3 – 0 in favore della società LEONESSA ERCHIE;

– di non addebitarsi la tassa ricorso, stante l’accoglimento dello stesso.

La nuova classifica:

V. Locorotondo 47
Arboris Belli 42
Talsano 37
Massafra 32
Polimnia 32
Noci Azzurri 2006 31
Lizzano 22
Ceglie 21
Atletico Martina 19
San Giorgio 17
Db Manduria 17
Rs Crispiano 15
Tre Colli 13
L. Erchie 12
S. Vito 10

PRIMA CATEGORIA GIRONE B – Gare del 2 febbraio

CALCIATORIDue giornate per Gianmaria Santoro (Ceglie); una giornata per Marco Amato (Arboris Belli), Francesco Coronese e Nicola Turi (Massafra), Davide Locorotondo (RS Crispiano), Aldo Parisi (Ceglie), Nunzio Sanarica (Tre Colli), Davide Pasculli (Atl. Martina), Graziano Pascullo (V. Locorotondo), Renato Collocolo (Talsano).

AMMENDE300 euro al Ceglie (“soggetti estranei e riconducibili alla soc. CALCIO CEGLIE, presenziavano nella zona antistante gli spogliatoi e indirizzavano frasi gravemente ingiuriose e minacciose all’indirizzo del Direttore di gara. Tale atteggiamento veniva reiterato mentre l’Arbitro era all’interno del proprio spogliatoio; inoltre, i predetti unitamente ad altri componenti e sostenitori della squadra, attendevano l’Arbitro applaudendolo ironicamente e denigrandolo, in totale assenza di intervento da parte della FPS”);

La questione della gara tra Don Bosco Manduria e Atletico Martina del 19 gennaio sarà discussa il prossimo 11 febbraio.

La Corte d’Appello ha respinto il reclamo del San Vito contro le sanzioni a carico del suo calciatore D’Ignazio (Gara San Vito-Arboris Belli del 19 gennaio).


GIRONE C

CALCIATORIDue giornate per Mattia Falco (Seclì); un turno per Manuel Giuseppe Ferraro e Stefano Inguscio (Capo di Leuca), Andrea Causio (Copertino), Riccardo Murrone (Melendugno), Marco Montefrancesco, Marco Perrone e Fabio Di Santantonio (Leverano), Mattia Quarta (Monteroni), Marco Vincenti (Galatina), Giovanni Pendinelli (Atl. Veglie Mesagne), Michele Guastella (Latiano), Alessandro Guido (Virtus Lecce), Roberto Costantini (Zollino).

AMMENDE300 euro al Melendugno (“A fine gara, soggetto non identificato presenziava nella panchina della società e successivamente entrava nello spogliatoio arbitrale senza procurare alcuna conseguenza per lo stesso”); 200 euro alla Virtus Lecce (“A fine gara, soggetto estraneo si avvicinava all’Arbitro e, dopo avergli stretto la mano, teneva comportamento di scherno nei confronti del medesimo”).

Dichiarato improcedibile, per difetto di presentazione, il reclamo del Salve (gara Tricase-Salve del 12 gennaio).


COPPA PUGLIA – Gare del 30 gennaio

CALCIATORIUna gara per Mario Mastronardi (Arboris Belli), Michele Maggi (Massafra), Giuseppe Riontino (Real Zapponeta), Carlo Giannetti (Massafra), Domenico Ancona (Polimnia), Pietro Di Gioia (Lucera).

DIRIGENTI – Inibizione sino al 15 febbraio per Giuseppe Difino (Massafra).