TARANTO – Bene Paolucci e Som, Bollino e Magnaghi insufficienti. Le pagelle

De Gennaro premiato dalle scelte iniziali. Si è rivisto Nigro che potrebbe presto tornare titolare. Attacco sterile

paolucci-taranto-lega pro-capriglione

Foto: Paolucci in azione con la maglia del Taranto (@F. Capriglione)

Le pagelle di SIRACUSA-TARANTO

TARANTO

MAURANTONIO 6 – Ordinaria amministrazione per il numero uno rossoblù che non viene chiamato a compiere parate degne di nota.

DE GIORGI 6 – Partita equilibrata del difensore salentino che alterna attacco e difesa senza compromettere il reparto difensivo

PAOLUCCI 6.5 – E’ l’unico che lotta con più convinzione su ogni pallone, in fase difensiva e offensiva. Prova due volte ad andare a rete, senza fortuna.

STENDARDO 6 – Con lui in campo, il Taranto difficilmente prende gol. A Siracusa è arrivata la conferma dopo una normalissima partita.

SAMPIETRO 6 – Partita anonima del centrocampista che non demerita.

MAGNAGHI 5 – Ha ricevuto pochi palloni ma quando riceve palla per far salire la squadra fallisce. Sempre.

BOLLINO 5 – Fumoso.
dal 23’st EMMAUSSO 6 – In poco più di venti minuti fa meglio di Bollino.

ALTOBELLO 6 – Falloso in qualche circostanza ma efficace.

SOM 6.5 – Insieme a Paolucci è uno dei migliori nel Taranto. Il suo colpo di testa ad anticipare Giordano vale quanto un gol fatto
dal 46’st DI NICOLA sv

LO SICCO 6 – Vedi Sampietro
dal 26’st NIGRO sv

VIOLA 5.5 – Si fa vedere poco in attacco ma si fa sentire in fase di ripiegamento.

Allenatore DE GENNARO 6 – Manca un attaccante che sappia far salire la squadra. Per il resto, ha fatto bene a scegliere uomini e modulo per la partita di Siracusa.

 

SIRACUSA

Santurro 6, Turati 5, Giordano 6.5 (39’st Toscano sv), Catania 5.5 (32’st Dezai sv), Scardina 6, Sciannamè 5.5, Spinelli 6, Valente 6, Brumat 6.5, Pirrello 5.5, Azzi 5 (26’st Talamo 5.5). All. Sottil 6

Umberto NARDELLA
Nato nel 1976, sposato, lavora nel team IT di una multinazionale americana. Scrive per SalentoSport da diversi anni ed è uno sportivo, nel senso che gli piace vedere gente che fa sport. Innamorato da sempre del calcio, sin da piccolo è stato affascinato dai campi polverosi di paesini sconosciuti. Ogni domenica è buona per andare a vedere una partita di calcio, rigorosamente dilettante.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…