MARTINA – Lampo di Gambuzza e il Martina espugna Campobasso

Basta un lampo di Gambuzza dopo soli due minuti per regalare al Martina Franca la prima vittoria esterna. Una vittoria ottenuta contro un Campobasso che, soprattutto nella prima frazione di gioco, non ha lesinato attacchi continui scontrandosi, però, con un atteggiamento molto attento dei biancoazzurri che non subiscono reti per la seconda gara di fila e recuperano punti sulla testa della graduatoria stante il primo sto stagionale dell’Aprilia all’Arechi di Salerno. Tre punti fondamentali in vista della delicata gara interna contro il Gavorrano, vittoria che allunga la striscia di risultati utili e mostra ancora una volta la bontà del progetto martinese.

LA GARA. Di Meo schiera Provenzano dal primo minuto e i biancoazzurri ci mettono solo due giri di lancetta per passare in vantaggio. Al 2’ una punizione di Marsili respinta da Iuliano è preda del capitano Gambuzza che con un tap-in ravvicinato regala il vantaggio ai martinesi. La risposta dei locali arriva dopo due minuti con Morante che a tu per tu con Leuci si fa ipnotizzare dall’estremo ospite che compie il miracolo. Martina che resta guardingo e ordinato, Provenzano su cross di Marsili tenta la botta a colpo sicuro ma la palla viene deviata in angolo (16’). I locali alzano il loro baricentro ma non perforano con precisione la retroguardia ospite, cadendo spesso in azione di offside. Alla mezz’ora arriva il palo del Campobasso: Marino di destra trova il legno alla destra di Leuci su cross di D’Allocco. Due minuti dopo ancora un colpo di testa ravvicinato, stavolta di Morante su cross di Di Bartolomeo ma la palla termina di poco sul fondo. Break del Martina al 34’ con la bella combinazione D’Addato-Ancora-Provenzano. La conclusione di quest’ultimo termina di poco alta sul montante difeso da Iuliano. Sul ribaltamento di fronte Di Bartolomeo infila la difesa martinese e prova il tiro di punta su cui Leuci è pronto alla deviazione. Sino ai pochi secondi concessi di recupero i locali provano a tessere manovre d’attacco ma con poca fortuna e la ripresa si apre con Fiorentino in campo per Provenzano.

D’Allocco ci prova su punizione ma Leuci è attento e respinge con i pugni. Rispondono Mangiacasale e Gambino (4’) ma con poca precisione in un’azione potenzialmente pericolosa. La gara scende di ritmo e il Martina legittima il vantaggio con una prova attenta oltre che con continue discese pericolose. Memolla e Bruni prendono il posto di Ancora e D’Addato e al 21’ Gambino riesce ad intercettare un buon pallone a centrocampo lanciando Scarsella che, però, si fa anticipare nella corsa da Iuliano. La respinta favorisce Mangiacasale su cui ancora l’estremo locale mette in angolo. L’ultima parte della ripresa ha come unica azione pericolosa quella del 24’ con Konate che calcia dal limite e il tiro-assist trova Di Libero in area a servire di piatto Morante. L’avanti locale non trova il pallone ma Leuci e Gambuzza intervengono a sorvegliare, con alcuni problemi, la palla che esce sul fondo. Poco altro sino al termine, azioni confuse, offside continui fischiati ai giocatori locali e poco gioco. Al termine dei tre minuti di recupero i biancoazzurri possono festeggiare la prima vittoria esterna stagionale. Tre punti che sono il viatico migliore in vista dell’impegno interno contro il Gavorrano, gara da prendere con le pinze.

***

Camp. Naz. Seconda Divisione LegaPro gir. B – 11° giornata di andata.

Domenica 11/11/2012 ore 14.30 – Stadio ‘Nuovo Romagnoli’ di Campobasso.

CAMPOBASSO – MARTINA FRANCA 0-1

Reti: 2’pt Gambuzza (M).

CAMPOBASSO: Iuliano, Candrina, Esposito, Di Libero, Marino, Minadeo, Di Bartolomeo (11’st Colantoni), Rais, Morante (25’st Bussi), D’Allocco, Konate. All. Vullo. A disp. Cattenari, Boi, Modica, Mazza, Santaguida.

AS MARTINA FRANCA: Leuci, Dispoto, D’Addato (19’st Bruni), Filosa, Gambuzza, Scarsella, Mangiacasale, Marsili, Gambino, Provenzano (1’st Fiorentino), Ancora (19’st Memolla). All. Di Meo. A disp. Perina, Bagaglini, Lattanzio, Anaclerio.

Arbitro: Sig. Manuele Verdenelli di Foligno. Assistenti: Sigg.ri Andrea Cipolloni di Frosinone e Veronica Vettorel di Latina.

Angoli: 6-4. Recupero: 0’, 3’. Ammoniti: Rais (C), Dispoto (M), Provenzano (M), D’Addato (M), Marino (C), Leuci (M), Konate (C). Espulsi: Nessuno.

Note: Spettatori 200 circa di cui circa 30 provenienti da Martina Franca.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • rizzo-coribello LECCE – Rizzo sul Catania: “Una squadra arrabbiata con Lodi a dettare i tempi”. Pacilli e Marino ok

    “Lavorare reduci da una vittoria aiuta sempre. Ripartiamo dalla prestazione offerta con il Trapani, di carattere, attenzione e determinazione”. Così Robertino Rizzo alla vigilia di Catania-Lecce, in programmi domani sera, in terra siciliana, con calcio di inizio fissato alle ore 20.30. “Questa mattina abbiamo svolto la rifinitura in Calabria – ha aggiunto – Pacilli e Marino…

  • magri-di-campi VIRTUS FRANCAVILLA – Magrì: “Polverone politico sulla questione stadio. Ora religioso silenzio”

    Il presidente onorario della Virtus Francavilla, Antonio Magrì, ha posto chiarezza col seguente comunicato sulla questione legata al “Giovanni Paolo II”. “Ancora una volta – si legge nella nota diffusa dal club biancazzurro – apprendo con stupore che una mia dichiarazione sulla questione stadio ha dato vita ad un polverone politico con diverse prese di…

  • bleve caputo LECCE – Doppio movimento di portieri: Bleve parte, blindato Chironi

    Movimento di portieri in casa Lecce. La società ha appena ufficializzato l’allungamento del contratto con Gianmarco Chironi, estendendolo sino al 30 giugno del 2020. Contestualmente i giallorossi hanno ceduto, a titolo temporaneo e con diritto d’opzione, il diritto alle prestazioni sportive di Marco Bleve alla Ternana Calcio. Per Bleve si tratta, quindi, di approcciarsi al…

  • Comunicato ufficiale Taranto TARANTO – Ufficio stampa e segreteria si rifanno il look

    Il Taranto prosegue l’opera di allestimento del nuovo organigramma societario, che si colora di rosa. A pochi giorni dalla presentazione ufficiale del tecnico e del direttore sportivo, la società presieduta da Elisabetta Zelatore annuncia gli arrivi di Ninni Cannella, in qualità di addetto stampa e della signora Mariagrazia Sigrisi, a capo della segreteria. A fargli…

  • caturano-salvatore-lecce-leccesetteIT LECCE – Meluso blinda Caturano: “Lo vogliono? Costa almeno due milioni”. Agostinone saluta

    Ancor prima dell’inizio del campionato, il Lecce è costretto a difendersi da un attacco avversario. Non parliamo di sfide sul campo bensì dietro la scrivania, poiché il neo retrocesso Pisa si è lanciato a capofitto alla ricerca di un attaccante il cui profilo risponde al nome di Salvatore Caturano. Il tecnico dei toscani Carmine Gautieri ha…