Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

FEMMINILE – Lecce Women, un gol fantasma e un’autorete consegnano i tre punti al Palermo

Lecce Women più che sfortunata alla prima casalinga. A Collepasso il Palermo vince per 2-0 con un gol fantasma e un autogol. Il primo, arrivato al 35′ del primo tempo ad opera di Dragotto, è stato convalidato dal guardalinee dopo che il pallone, deviato sotto la traversa dal portiere giallorosso Shore, aveva rimbalzato sul terreno di gioco: per le giallorosse e per l’arbitro era sulla linea, per il guardalinee Minerva era oltre la linea. Il Lecce è stato oltremodo impreciso sotto porta e anche sfortunato con Bergamo che ha colpito un palo e con Cazzato, sul cui tiro si è esaltata Iemma. In contropiede, poi, il gol del raddoppio siciliano con una sfortunata deviazione, nella propria porta, di De Benedetto.

Così mister Vera Indino: “Avrei preferito perdere in un’altra maniera, non con un gol non gol, visto solo dal guardalinee mentre l’arbitro aveva lasciato proseguire, e con un autogol. Accetto comunque il verdetto del campo anche se molte cose non mi sono piaciute. Anzitutto, la prestazione della mia squadra che è riuscita ad esprimersi solo a sprazzi mancando comunque di incisività davanti alla porta delle siciliane. Possiamo e dobbiamo fare meglio, lo sappiamo tutte. Non mi è piaciuta nemmeno la direzione arbitrale ma preferisco non andare oltre. Dico solo che arbitro e assistenti non hanno fatto nemmeno il riscaldamento prepartita e mi fermo qui. Speriamo di essere più fortunate in futuro”.


SERIE C – RISULTATI (giornata 2): Monreale-Ternana 1-0; Pescara-Formello 2-1; Res Roma-Trani rinviata; Sant’Egidio-Chieti 0-1; Lecce Women-Palermo 0-2. Ha riposato: Crotone.

CLASSIFICA: Chieti, Palermo punti 6; Lecce Women, Formello, Pescara 3; Res Roma, Sant’Egidio, Crotone, Monreale, Ternana 0.

PROSSIMO TURNO (8 novembre): Formello-Lecce Women.


IL TABELLINO

LECCE WOMEN-PALERMO 0-2
RETI: 35′ pt Dragotto, 41′ st aut. De Benedetto

LECCE WOMEN: Shore, Rizzo (11′ st Cazzato), Felline, Costadura, Guido, Cucurachi, bergamo, Delev, De Benedetto, Margari (20′ st Chirizzi), Marsano. A disp. Rizzon, Durante, Maci, Vitti, Spedicato, Polo, De Punzio. All. Vera Indino.

PALERMO: Iemma, Viscuso S. (14′ st Talluto), Intravaia, Cusmà, Collovà, Zito, Dragotto, Lazzara, Renda (23′ st Licari), Viscuso I., Tarantino (27′ st Impellitteri). A disp. Sorce, Conciauro, Campo. All. Antonella Licciardi.

ARBITRO: Di Paolo di Pescara.

NOTE: Ammonite Guido, Sozzo, Viscuso S. Espulsa Guido.