Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

FEMMINILE – Lecce Women, chiusura di stagione con sconfitta a Trani. Indino: “Già al lavoro per la prossima”

Due rigori stendono il Lecce Women nell’ultima gara di campionato giocata sul campo dell’Apulia Trani.

Non è l’epilogo auspicato alla vigilia dalle giallorosse, che speravano di tornare a casa con un risultato positivo, ma il campo ha dimostrato che solo l’Apulia Trani ha voluto vincere la partita a tutti i costi, mentre le giallorosse, evidentemente, avevano già la testa alle vacanze. La sconfitta di Trani non muta la classifica: il Lecce Women chiude al quarto posto, alle spalle delle big Palbermo, promosso in B, Chieti e Res Roma.

“Speravo in qualcosa di meglio, mi rendo conto, però, che, non avendo più obiettivi da perseguire, diventa difficile trovare gli stimoli giusti per affrontare una partita giocata sotto un sole cocente, con temperature estive – sono le dichiarazioni dell’allenatrice Vera Indino -. Ne ho approfittato per dare spazio alle nostre giovani: Miriam Bisanti, in gol a 14 anni domenica scorsa contro il Chieti, e Aurora Maci, 15 anni, hanno giocato dall’inizio, mentre nel secondo tempo ho fatto entrare anche Sara Bocchieri, pure lei 14enne”. Bocchieri e Maci sono all’esordio assoluto. “Il futuro? Abbiamo già cominciato a gettare le basi per il prossimo campionato di C – conlude Indino – ora però ci concentriamo sul finale di stagione del settore giovanile e sull’Open Day del 1° luglio”.

In chiusura, ringraziamenti “all’Apulia Trani per l’ottima ospitalità e il terzo tempo per festeggiare la fine di un campionato lungo e difficilissimo per tutti”.

Capocannoniere della squadra, per il campionato, è D’Amico con sette centri; a seguire Capello e Cazzato (sei); Bergamo (quattro); Marsano (tre); Margari, Guido e Costadura (due); Chirizzi, Tomei e Bisanti (uno). Capocannoniere di Coppa Italia: Marsano (tre reti); a seguire, Chirizzi (due), Cazzato e Margari (uno).


IL TABELLINO

APULIA TRANI-LECCE WOMEN 2-0
RETI: 3′ pt rig. e 4′ st rig. Delvecchio

APULIA TRANI: Mariano (46′ st Di Bari), Spallucci, Delvecchio, Sibilano, Teixeira (15′ st Corvasce), Simao, Cottino, Chiapperini (22′ st Gargano), Sgaramella, Ventura, De Almeida (44′ st Di Benedetto). A disp. Palmisano, Ponzo, Mallardi, Vitobello, Manta. All. Mannatrizio.

LECCE WOMEN: Shore (27′ st Rizzon), Tomei, Felline, Guido, Costadura (18′ st Bocchieri), Marsano, Cucurachi (18′ pt De Benedetto), Cazzato, D’Amico, Bisanti (25′ st Durante). A disp. Spedicato, Polo, Tirabassi. All. Indino.

ARBITRO: Petraglione di Termoli.

NOTE: ammonita Bocchieri. Recupero 1′ e 4′.


RISULTATI (ultima giornata): Apulia Trani-Lecce Women 2-0, Chieti-Monreale 2-1, Formello-Crotone 2-1, Palermo-Pescara 4-2, Res Women-Sant’Egidio 5-2. Riposa Ternana.

CLASSIFICA: Palermo 52 (promossa in B) – Chieti 45 – res Women 43 – Lecce 33 – Ternana 28 – Apulia Trani 27 – Pescara 21 – Formello 19 – Monreale 17 – Sant’Egidio 16 – Crotone 5 (retrocessa in D).