ECCELLENZA – Il 12 agosto 2020, una data che resterà alla storia del calcio dilettantistico regionale

Varata la riforma della Premier League pugliese, ma la si potrà ancora chiamare così?

generica-live-eccellenza-promozione

Foto: ©SalentoSport/Coribello

Il 12 agosto 2020 sarà una data che resterà nella storia del calcio dilettantistico pugliese. Con una decisione che non ha precedenti e imperniata sulle norme di emergenza post-Covid, che hanno dato la facoltà ai Comitato regionali di modificare i format dei vari tornei, la Delegazione Puglia della Lnd ha varato la riforma del massimo campionato dilettantistico pugliese.

Si allargano le maglie, soprattutto in Eccellenza, attingendo a mani basse alle classifiche di ripescaggio. Quello che una volta era l’elite del dilettantismo pugliese, con 16 squadre a rappresentare il top della Puglia, dal Gargano al Salento, ora si sdoppia: da 16 si passa a 28 squadre, suddivise in due gironi da 14.

Sono state ripescate ben undici squadre. Se non c’è, oggettivamente, nulla da dire sui ripescaggi dell’ultima di Eccellenza 2019/20, il San Marco, e sulle seconde dei gironi di Promozione 2019/20, il Manfredonia (A) e la Virtus Matino (B), ben più questionabili sono i ripescaggi che hanno coinvolto le altre otto squadre: Mola (ex Vigor Bitritto), terza nel girone A 2019/20; Manduria, terza nel girone B; Real Siti, quarta nel girone A; Ostuni, quarta nel girone B; Castellaneta, quinta nel girone A; Maglie, quinta nel girone B; Sava, sesta nel girone B; Ginosa, sesta nel girone A.

Sia chiaro: nulla contro le società ripescate, che hanno fatto valere i propri diritti e che, in alcuni casi, rappresentano pezzi di storia del calcio dilettantistico regionale. Ma, a questo punto, a cosa sono serviti i verdetti del campo dello scorso campionato, se sono state promosse (riammesse, ripescate) le squadre addirittura classificate al quarto, quinto e sesto posto? Si può, ancora, definire Premier League pugliese il maxi raggruppamento di 28 società che, nella prossima stagione, si daranno battaglia? E che ne sarà dei playoff di fine campionato, quando, presumibilmente, in Serie D ci andrà una sola squadra (ossia, la vincente dello spareggio tra la vincitrice del girone A e quella del girone B delle due Eccellenze)? C’è il rischio che una squadra ammazzi il campionato già a un mese o più dalla fine del calendario e che le restanti giornate non abbiano più molta competizione agonistica.

Quello che ne esce fuori, a nostro avviso, è un’Eccellenza svilita, sia di prestigio, sia di valore. In questo modo, forse, si ottimizzeranno i costi per le società, ma non era meglio conservare il format originario, magari estendendolo a 18 squadre, e contribuire, in maniera diversa, all’ottimizzazione delle spese per ognisocietà? (Riducendo a monte le spese di gestione, i costi di iscrizione, prevedendo contributi maggiori per ogni società, pensando a delle forme di agevolazione particolari, ecc.).

P.S. La riunione del Direttivo Lnd di ieri e la successiva conferenza stampa sono stati annunciati solamente alle ore 12.42. Il termine, riservato alle testate giornalistiche, per poter partecipare all’importante e storica conferenza stampa, scadeva alle ore 17.30, ossia dopo nemmeno cinque ore. Tutto questo con un comunicato postato sulla pagina Facebook della Lnd Puglia (e sul sito ufficiale, ma non ne possiamo verificare l’ora di pubblicazione), all’ora di pranzo di un mercoledì pre-ferragostano. Domanda: perché l’avviso della conferenza stampa non è stato inviato anche alla mailing-list e con un congruo preavviso, magari di un giorno? In tutta franchezza, non ci sembra questo un giusto preavviso, ci sembra questo il modo corretto di rapportarsi con la stampa.

MM

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati