NARDÒ – Il gruppo ‘South Boys’: “La radiazione una sofferenza. Grazie alla società, ora tutti allo stadio”

Vigilia di campionato in casa granata. L’aria di campo, dopo l’era del fallimento, mancava eccome al popolo neretino ed in particolare alla frangia calda della tifoseria del Nardò, rappresentata dal gruppo organizzato dei “South Boys”: “La decisione di spingere verso la radiazione – fanno sapere i tifosi – è stata per tutti noi una sofferenza, avevamo l’intera città contro ma si era giunti ad un punto di non ritorno. La morte di quella società è stata una vittoria. Abbiamo utilizzato questi mesi di stop per mantenere vivo l’entusiasmo e la passione pur non avendo certezza di quello che sarebbe stato il futuro del calcio. Non è stato semplice ma possiamo dire di esserci riusciti. La città ha risposto ed è questo l’importante. Saremmo stati presenti in qualsiasi categoria, ma ripartire dall’Eccellenza, forse, è più di quanto avessimo sperato e non vediamo l’ora di viverci questo campionato. L’emozione per la maglia in campo è tanta e quello che ci auguriamo è di vedere al Giovanni Paolo II il pubblico delle grandi occasioni. La società, da parte sua, ha mantenuto gli impegni, ora tocca all’intera città ripagare allo stesso modo. Ci auguriamo di rivedere le famiglie in tribuna e chi se ne era allontanato a causa delle ultime gestioni societarie”.

Infine, i dovuti ringraziamenti: “Al presidente Maurizio Fanuli e al suo intero staff per avere restituito il calcio a questa città. Ci auguriamo che questo gruppo di atleti continui a crescere e ringraziamo, in particolare, il nostro capitano Alessio Antico. A tutti, compresi noi stessi, facciamo un grosso in bocca al lupo. Il Toro è tornato”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati