NARDÒ – Donadei: “Fiduciosi sul ripescaggio. Cerchiamo un nuovo tecnico a immagine e somiglianza della società”

“Nei giorni scorsi, mister Foglia Manzillo ci ha fatto sapere, attraverso il nostro direttore Andrea Corallo, di aver avuto altri contatti anche con società professionistiche e di essere in una fase di valutazione”

Foto: S. Donadei

La burrasca sembra passata e, a differenza di altre volte, in questa circostanza a Nardò non sembra aver fatto danni. La griglia di ripescaggio pubblicata dalla Lega Nazionale Dilettanti, vedo il toro piazzato al terzo posto, risultato con con buone probabilità dovrebbe significare Serie D. In esclusiva abbiamo raccolto le sensazioni del presidente del sodalizio granata, Salvatore Donadei.

RIPESCAGGIO – “Siamo moderatamente fiduciosi in merito alla questione ripescaggio, poiché la griglia ufficiale ci pone in una situazione di vantaggio. La società in queste settimane ha lavorato tantissimo affinché ciò avvenisse. Ripeto, siamo fiduciosi e speranzosi, ma per ora preferiamo restare con i piedi ben saldi per le terre, in attesa dell’ufficialità”.

BASE SOCIETARIA E NUOVI OBIETTIVI– “In questi mesi la società ha lavorato cercando di confermare quanto di buono già iniziato nella passata stagione. In questa direzione si sono registrati importanti ingressi in società, come quelli del vice presidente Alessandro Muci espressione di Gianel Shoes, e la conferma del club manager Marco Cavalera, espressione della Barbetta Holding, entrambi main sponsor, che colgo l’occasione per ringraziare. Le intenzioni della società sono quelle di dar vita ad una stagione più serena rispetto a quella passata, che comunque era già stata programmata con il chiaro obbiettivo di ottenere la permanenza anche all’ultima giornata; tutto il sodalizio del Nardò Calcio, da diverse settimane, si muove in questa direzione, senza mai però dimenticare cosa si prospettava alcune settimane fa. Oggi, in seguito a tutto ciò che è avvenuto, giocare un campionato di Serie D rappresenta già una grande conquista, che va difesa con orgoglio, senza mai fare il passo più lungo della gamba, perché questa società lavorerà sempre per il bene del Nardò, ma con un occhio al budget e a quelle che sono le nostre risorse reali. Stando a quelle che sono le nostre risorse appunto, cercheremo di migliorare quanto fatto nel passato campionato”.

SCELTA DELLA GUIDA TECNICA – “Nell’immediato post Covid e soprattutto post retrocessione d’ufficio, noi, in maniera abbastanza corretta e lineare, non abbiamo voluto vincolare nessuno, perché, vista quella che era la situazione, si potevano andare a toccare anche decisioni che potrebbero rappresentare scelte di vita. Nei giorni scorsi, mister Foglia Manzillo ci ha fatto sapere, attraverso il nostro direttore Andrea Corallo, di aver avuto altri contatti anche con società professionistiche e di essere in una fase di valutazione. Noi abbiamo grande stima di mister Foglia Manzillo e credo che tutto ciò sia stato confermato anche dopo l’inizio disastroso del passato campionato; questo rapporto di stima, amicizia e affetto, rimarrà certamente. Ora, anche noi siamo in movimento, alla ricerca di una nuova guida tecnica, che sia all’altezza della piazza, della società e della squadra che andremo a mettere in campo; un tecnico quindi ad immagine e somiglianza di questa società, voglioso di lottare e di mettersi in mostra, con grande rispetto degli avversari, ma senza alcun timore”

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati