NARDÒ – Caporale lancia il Toro, Fumai lo riprende e regala al Mola un pareggio in extremis

Non riesce a tornare alla vittoria il Nardò di Walter Monaco che si fa fermare sul pari dall’ostico Atletico Mola. Termina 1 a 1 il match con la compagine barese che solo nel finale, e dal dischetto, con Fumai raggiunge i granata, passati in vantaggio con la terza rete stagionale di Caporale. Mister Monaco, costretto a seguire il match dalla tribuna a causa della squalifica di un mese comminatagli dopo l’espulsione nel big match di sette giorni fa col Francavilla, deve rinunciare a bomber Rana, fermato per due giornate, ed opta per il 4-4-1-1. De Icco e Romeo al centro della difesa con De Giorgi e Mancarella sugli esterni. In mediana ci sono Vicedomini e Di Silvestro. Palmisano e Caporale larghi. Mentre davanti Antonio De Razza agisce alle spalle di Bozzi. Il Mola, compagine ostica, si affida all’esperienza dell’ex Casarano Salvadore con Fumai ed Anaclerio pronti a creare pericoli dalle parti di Picco. Solo panchina per l’ex di turno, Alfredo Tenzone. Match che si gioca in un silenzio irreale complice l’arrivo in ritardo dei tifosi di casa e l’assenza degli ultras granata, impossibilitati a seguire la propria squadra a causa dell’assenza del settore ospiti nel “Caduti di Superga” di Mola.

In avvio la gara è caratterizzata da una fase di studio e le occasioni scarseggiano. Al 7′ punizione per i padroni di casa con Fumai che realizza ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco. Il Mola è subito costretto a rinunciare a Tindaro Salvadore che, infortunato, viene rilevato da Schirone. Al 28′ ci prova Caporale ma il suo colpo di testa non inquadra lo specchio. Il Toro trova il vantaggio al 34′. Cross radente dall’esterno di Bozzi, Caporale è il più lesto ad inserirsi ed a spingere la palla in rete portando avanti i suoi. Il Mola prova a reagire ma è tutto in un tiro dalla distanza di Anaclerio su cui Picco è attento. Nella ripresa i padroni di casa creano più pericoli alla retroguardia granata rispetto alla prima frazione. Al 3′ la punizione dal limite di Fumai si spegne alta. Un minuto più tardi è provvidenziale Picco in uscita a chiudere lo specchio ad Anaclerio. Al 5′ De Giorgi perde palla e Fumai ne approfitta per andare al tiro senza però inquadrare lo specchio. Il Nardò si fa vedere con una conclusione di Di Silvestro ma la mira del centrocampista granata non è precisa. Al 17′ ci prova Caporale dal limite sfiorando il palo. Il Toro sfiora il raddoppio al 19′. Bozzi, ben servito da Caporale, calcia in corsa ma Petruzzelli è superlativo a negare la gioia del goal al nove granata.

Al 34′ Bozzi ruba palla ad Anglani e serve Vicedomini ma la sua conclusione è centrale e Petruzzelli è attento. Al 36′ c’è l’episodio che rimette in equilibrio il match. De Giorgi atterra un avversario e il sig. Lillo di Brindisi assegna un penalty, apparso quanto meno dubbio. Rosso per il terzino neretino e dal dischetto Massimo Fumai spiazza Picco. Il Toro prova a reagire con orgoglio ma la fortuna non è dalla parte degli uomini di Monaco. Al 43′ Di Silvestro ci prova dalla distanza ma il pallone scheggia l’incrocio dei pali. Il finale di match è scoppiettante ma nessuna delle due squadre riesce a trovare il punto della vittoria. C’è tanta delusione per il Toro per una vittoria che sembrava ormai a portata di mano e che solo una decisione discussa dell’arbitro ha strappato a Vicedomini e compagni. Pareggio che sa di occasione persa visti anche i risultati provenienti dagli altri campi. Domenica nuovo big match: al “Giovanni Paolo II” infatti arriverà la Vigor Trani.

***

Mola di Bari (Ba) Stadio “Caduti di Superga”
Domenica 16/11/2014, ore 14:30
Eccellenza 2014/15 10ª giornata

ATLETICO MOLA – NARDÒ 1-1
Reti:
34’pt Caporale (N), 36’st M. Fumai rig. (M).

A. MOLA: Petruzzelli, Grimaldi, N. Fumai, De Santis, Lorusso, Angolani, Guglielmi, De Tullio (1’st Fieroni), Anaclerio (20’st Tenzone), M. Fumai, Salvadore (18’pt Schirone). A disp.: Verrelli, Palermo, Serri, Ventura. Allenatore: Fumai.
NARDÒ: Picco, De Giorgi, Romeo, Vicedomini, De Icco, Mancarella, Palmisano (40’st Frisenda), Di Silvestro, Bozzi, A. De Razza (38’st Antico), Caporale. A disp.: Caroppo, Fasiello, Gigante, S. De Razza, Rizzo. Allenatore: Monaco (squalificato), in panchina Adamo.
ARBITRO: sig. Matteo Antonio Lillo di Brindisi.
NOTE: Giornata soleggiata. Terreno sintetico. Assenti i tifosi granata. Ammoniti: N. Fumai, Guglielmi, Anglani (M), Romeo (N) Espulsi: 36’st De Giorgi (N) per fallo da ultimo uomo.

Articoli Correlati