ECCELLENZA – Meno di dieci giorni alla chiusura delle iscrizioni: il punto sulle ultime di mercato

In casa Gallipoli è lotta contro il tempo ma è decisiva la questione stadio. Molto attive Ugento e Deghi. L'Otranto su Mirabet. Si muovono le baresi

salvatore-d-arcante sscoribello

Foto: S. D'Arcante (©SalentoSport/M. Coribello)

A meno di dieci giorni dal termine ultimo per le iscrizioni al massimo campionato regionale che delineerà quindi in maniera definitiva il girone d’Eccellenza pugliese, le diverse società vivono situazioni nettamente differenti, con alcune squadre ormai in rampa di lancio per l’avvio della preparazione precampionato, mentre altre attendono con ansia risvolti positivi per avere maggiore chiarezza circa il loro futuro.

Nel Salento gli umori sono nettamente contrastanti; in casa Gallipoli, svanita definitivamente la pista che portava ad una possibile cessione delle quote societarie, è iniziata una vera e propria corsa contro il tempo, per cercare di garantire la disputa al prossimo campionato, che passa inevitabilmente della risoluzione della questione stadioL’attuale società sembrerebbe intenzionata a proseguire la propria avventura, a patto però che si riesca ad avere a disposizione lo stadio Antonio Bianco, con la settimana appena iniziata che potrebbe risultare decisiva; in caso di riscontri positivi, l’attuale sodalizio ionico nonostante il leggero ritardo, inizierà a programmare il futuro anche per ciò che concerne l’aspetto tecnico, che ad oggi appare totalmente bloccato.

Molto attive sembrano essere invece le matricole Ugento e Deghi Calcio.

Il diesse giallorosso Loris Bavone, dopo aver definito le trattative con i centrocampisti Maiolo e Sansó (oltre alle riconferme di un importante blocco della passata stagione), è al lavoro per regalare a mister Mimmo Oliva due tasselli che completino il reparto offensivo; come vi avevamo già annunciato nei giorni scorsi, sembrerebbero molto calde le piste che portano agli argentini Damian Sciacca, nella passata stagione protagonista con la maglia dell’Atletico Vieste e Nicodemo Paladino protagonista nel campionato scorso con la Vigor Trani prima e la Molfetta Sportiva poi.

La Deghi del patron Alberto Paglialunga nella giornata di ieri  ha presentato il nuovo organico, che, oltre ai nuovi acquisti, vedrà  in rosa un importante blocco della scorsa annata, con gli unici senior a salutare la truppa biancoarancio che di fatto sono l’attaccante Roberto Rizzo e il centrocampista Simone Bruno. La società, con a testa il dg Raffaele De Santis,è comunque al lavoro per completare l’organico di mister Francisco Lima. L’Otranto, invece, avrebbe avviato i contatti per portare in riva all’Adriatico l’ex difensore del Nardò, Galatina e Melfi, Maximilian Mirabet

Tra le società d’Eccellenza più attive in questa fase di mercato vi è senza dubbio il Corato del presidente Maldera, al lavoro per riscattare la scorsa annata, conclusasi con una risicata salvezza; oltre al riconfermato D’Arcante (in foto, con la maglia del Gallipoli), vestiranno neroverde, il portiere ex Andria Paride Addario, i difensori Manuel Vergori, Matteo Camasta, Vito Quacquarelli e l’ex Taranto Vito Di Bari; in mediana arrivano il classe ’97 Ndiaga Ngom e l’ex San Severo Rodolfo De Vivo, in attesa di importanti colpi per ciò che concerne il reparto offensivo; grandi manovre anche in casa Fortis Altamura, con il duo Barracchia-Saponieri, che oltre ai colpi già annuncianti nei giorni scorsi, ha concluso le trattative con il difensore ex Avetrana e Nocerina Damian Salto, con il centrocampista proveniente dal Monopoli Domenico Daugenti e con gli attaccanti Michele Portoghese e Federico Ortiz, con il club guidato da mister Fabio Prosperi che si candida quindi ad un ruolo da protagonista.

Importanti novità sono attese anche in casa Molfetta Calcio con i prossimi giorni  che potrebbero essere quelli giusti per diversi annunci ufficiali; ufficialità invece che arrivano in casa Unione Calcio Bisceglie, con la squadra allenata da mister Gigi Di Simone che si è assicurata le prestazioni dei difensori Luigi Zinetti e Ernesto Dispoto, proviene rispettivamente dal Corato e dalla Fortis Altamura.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati