Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

MAGLIE-GALLIPOLI – Il “Gallo” spreca, la Toma vola con Mosca

Termina 1-0 in favore della Toma Maglie, la sfida che al Basurto di Racale vedeva i giallorossi di Claudio Luperto, ospitare la formazione di Antonio Toma, in un match importantissimo in quota playoff. In una gara giocata a ritmi altissimi, Esposito e compagni sono riusciti ad avere la meglio, nonostante la formazione ospite abbia creato diverse palle gol.

La partenza è tutta appannaggio degli uomini di Toma. Al minuto 5, Manisi scappa via alla retroguardia di casa. Appena entrato in area di rigore, salta secco Guinazu che lo atterra. Per l’arbitro non ci sono dubbi, è calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta lo stesso Manisi, che si fa però ipnotizzare da un super  Esposito. Passato lo spavento, la formazione guidata dall’ex Luperto, prova a scuotersi. Poco dopo il quarto d’ora di gioco, Castrì colpisce l’incrocio dei pali, con uno splendido calcio di punizione. Pochi minuti più tardi è ancora il fantasista ex Ugento a mettersi in proprio, provandoci con una conclusione dai 25 metri che finisce al lato di un soffio. La gara, con il passare dei minuti, diventa più tattica ed equilibrata. Il Gallipoli prova a pungere con la vivacità dei propri esterni, il Maglie tiene botta, provando a rispondere in ripartenza. L’ultima occasione della prima frazione è ancora dei padroni di casa, con Vantaggiato che di testa non riesce a centrare il bersaglio grosso da posizione favorevole.

Nella ripresa il Gallipoli entra con un piglio diverso, diventando praticamente padrone del campo. Tayey appare imprendibile per la retroguardia di casa, che non riesce a contenere la straripante velocità dell’esterno giallorosso e la vivacità della manovra della formazione ospite. La prima clamorosa occasione, capita proprio sui piedi del funambolico esterno, che da due passi colpisce un clamoroso palo, divorandosi il gol del vantaggio. Pochi minuti più tardi è ancora Tayey a presentarsi di fronte ad Esposito, ma questa volta l’estremo difensore di casa è bravo a dire di no. Il Gallipoli continua a macinare gioco e a creare occasioni mettendo in grande difficoltà il Maglie che prova comunque a restare sul pezzo. Intorno alla metà del tempo, mister Luperto cambia il reparto offensivo, mettendo dentro Ciriolo e Mosca, doppia mossa che si rivelerà poi azzeccata. Il maggior peso offensivo, consente ad Esposito e compagni di respirare ed affacciarsi nella metà campo avversaria. A dieci dal termine, i cambi di Luperto producono gli effetti sperati. Cross dalla destra, corta respinta della difesa del Gallipoli, Mosca raccoglie la sfera al limite dell’area, lasciando partire un destro che non lascia scampo all’incolpevole De Santis, facendo esplodere la panchina di casa.

Nel finale il Gallipoli prova a riorganizzarsi, ma il Maglie si difende con ordine, portando a casa un pesantissimo successo che vale l’aggancio al secondo posto. Al termine dei 90 minuti, la società giallorossa, lo staff tecnico e la squadra, dedicano nel giorno del suo compleanno, il successo all’amico e grande tifoso Marco Tunno, scomparso tragicamente lo scorso anno.

Prossimo turno: Castellaneta-Maglie, Gallipoli-Ginosa (gara che potrebbe essere rinviata).

IL TABELLINO

Racale, stadio “Basurto”
domenica 25 aprile 2021, ore 16.30
Eccellenza Pugliese/B 2020/21 – giornata 7

TOMA MAGLIE-GALLIPOLI 1-0
RETI: 35′ st Mosca

TOMA MAGLIE: Esposito, Piccinno, Marcuccio, Guinazu, Pasca (37′ st Alessandrì), Grezzana, Negro (26′ st Mosca), Garcia, Vantaggiato (11′ st Manca), Castrì (19′ st Ciriolo), Moretti (46′ st Manganaro). A disposizione: Nocita, Tamborrino, Rizzo, Magagnino. Allenatore: Claudio Luperto.

GALLIPOLI: De Santis, Buongarzoni, De Leo, Esposito (23′ st Porcino), Citto (1′ st Ondo), Mangione, Sindaco, Tayey, Santomasi (18′ st Medina), Manisi, Rincon. A disposizione: Polo, Carrino, Greco, Papallo, Freddo, Ferramosca. Allenatore: Antonio Toma.

ARBITRO: Federico Paladini di Lecce (Spedicato-Battista)

NOTE: ammoniti Esposito, Pasca, Moretti (M), Citto, Ondo (G); espulso al 40′ st Mangione (G) per gioco violento. Al 5′ pt Esposito (M) para un rigore di Manisi (G). Recupero: 1′ pt, 5′ st.

QUI RISULTATI E CLASSIFICA

(la gioia di Mosca – ©Fb Toma Maglie)