Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: l'Ugento, dominatore del girone B
copyright: F. Perrotta

ECCELLENZA/B – Ugento in finale per la D. Salvo il Brilla, Matino e Novoli ai playout. I tabellini

Pronostici rispettati. L’Ugento supera anche il Novoli e stravince il proprio girone di Eccellenza, cancellando la possibilità alle altre avversarie di competere nei playoff. Al Manduria non bastava vincere a Otranto, ma aveva bisogno anche di un pareggio o di una vittoria del Novoli per riportarsi entro il margine massimo di sette punti che, da regolamento, avrebbero dato luogo ai playoff di girone. Inutile, quindi, il successo esterno dei biancoverdi sul campo dell’Otranto già retrocesso. Idem per il Racale che avrebbe dovuto confidare nel Novoli. L’8-2 esterno di Mesagne è utile, però, a laureare Gonzalo Latorre capocannoniere del girone B, ma anche a fregiarsi del titolo di miglior difesa del girone (22 reti, come l’Ugento), e di miglior attacco (55, sempre insieme all’Ugento). La squadra di Mimmo Oliva, domenica prossima, riposerà in attesa di conoscere la sfidante per la finale che vale la Serie D, ossia una tra Bisceglie e Molfetta.

In coda i risultati di ieri hanno ufficializzato la salvezza del Brilla Campi, uscito indenne da Matino. Brilla e Matino hanno chiuso entrambi a 34 punti ma è prevalsa la squadra nord-salentina per via della vittoria nello scontro diretto dell’andata. Pertanto, sarà il Matino a dover giocarsi la salvezza attraverso l’unico match di playout che si disputerà domenica prossima, 21 aprile, al “Via del Mare” contro il Novoli. Le altre retrocessioni dirette, già ufficializzate negli scorsi turni, sono quelle di Maglie, Otranto, Mesagne, San Pietro Vernotico. L’Ostuni è stato cancellato dal torneo a metà febbraio.

I tabellini della 26esima e ultima giornata di Eccellenza girone B:

UGENTO-NOVOLI 3-0
RETI: 10′ st Bernaola, 28′ st Ruiz, 35′ st Vargas

UGENTO: Russo, Lezzi, Romano (45′ st Muci), Iborra, Martinez, Bernaola, Mariano, Ruiz (25′ st Irizo), Medina (25′ st Vargas), Regner, Ancora (40′ st Cazzato). All. Oliva.

NOVOLI: Mele, D’Andria, De Lorenzis, Quarta (18′ st Delgado), Gomez, Bax, De Blasi (42′ st Lorenzo), Calò, Cordary, Ferrandez (36′ st Campilongo), Garnica A. All. Cimarelli.

ARBITRO: Caldarulo di Bari.

S.P. VERNOTICO-TOMA MAGLIE 0-7
RETI: 12′ pt, 23′ pt, 30′ st e 38′ st Grimaldi, 20′ pt, 10′ st e 15′ st Potenza

S.P. VERNOTICO: Raganato, Politi, Martina, Koffi, Dos Santos, Pica, Matassa, De Rohua, Traore, Kamara, Virdis. All. Sardelli.

TOMA MAGLIE: Marchionna, Miccoli, Chiri (Amato), Salvucci, Rantucho, Palma, Sprovieri (Albano), Grimaldi, Potenza, Gallo (Tamborribno), Sene. All. Pero.

ARBITRO: Fiorino di Bari.

OTRANTO-MANDURIA 0-2
RETI: 2′ st Castro rig., 39′ st Salatino

OTRANTO: Caroppo, Plevi, Vigliotti (38′ st Cortese), Valentini, Signore, Liquori, Tourè, Mariano (37′ st Piccinni), Trovè, Piccinno (23′ st De Giorgi), Tondi (23′ st Cisternino). All. Bray.

MANDURIA: Maraglino, Zecca, Bocchino, Rapio, Dorini, Ristovski, Cicerello (25′ st Ungredda), Castro, Maroto, Cavaliere (33′ st Salatino), Lorusso (30′ st Plecic). All. Carrozza.

ARBITRO: Andreula di Molfetta.

V. MATINO-BRILLA CAMPI 2-2
RETI: 3′ pt e 4′ st Pirretti (M), 20′ pt Caravaglio (BC), 41′ pt Facecchia (BC)

V. MATINO: Colazo, Cannizzaro (18′ st Tecci), Chiri (36′ st El Fattach), Monteleone, Cardinale, Amatulli, Garcia, Maraschio, Perdicchia (36′ st Maruccia), Pirretti, De Luca (28′ st Ferramosca). All. Vetrugno.

BRILLA CAMPI: Laghezza, Carrozzo, Maniglia, Iaia, Tondo, Olibardi (32′ st Carlucci), Poleti (34′ st Valzano), Caravaglio, Facecchia, Marti, Poletì. All. Patruno.

ARBITRO: Carpentiere di Barletta.

MESAGNE-ATL. RACALE 2-8
RETI: 9′ pt, 25′ pt, 26′ pt e 38′ pt Latorre (R), 10′ pt Milessi (R), 44′ pt Parlati (R), 45′ pt Almeyra (R), 29′ st Pizzo (R), 40′ st Orfano (M), 42′ st Munoz (M)

MESAGNE: Ciraci (29′ st Scivales), Pesce (1′ st Nuzzo), Orfano, Munoz, Lafuenti (11′ st Tatullo), Ancora, Di Pietrangelo, Zantonini, Colucci (1′ st Campa), Niah, Miccoli (1′ st Palazzo). All. Germano.

ATL. RACALE: Centonze (24′ st Ferraris), Balanda, Giglio (18′ st Caputo), Moran (29′ st Pennetta), Pizzo, My, Dambros, Milessi (1′ st Castellaneta), Latorre (5′ st Baldari), Almeyra, Parlati. All. Calabuig.

ARBITRO: Rago di Moliterno.

S. MASSAFRA-GINOSA 2-1
RETI: 40′ pt Serafino (M), 5′ st Russo (M), 25′ st Richella (G)

S. MASSAFRA: De Luca, Secondo (33′ st Saponaro), Fabiano, D’Arcante, Nobile, Mastrovito (19′ st Convertino), Marzio, Napolitano (28′ st Faccini, 48′ st Mohcine), Serafino (39′ st Sibilla), Girardi, Russo. All. Malacari.

GINOSA: Pizzaleo, Cimmarrusti, Fede (24′ st Cardinale), Partipilo (34′ st Verdano), Patronelli, Chiochia, Richella (30′ st Thiam), Schirizzi (19′ st Soriano), Genchi, Vapore, Gatto. All. Passariello.

ARBITRO: Albano di Taranto.