Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

ECCELLENZA/B – I top e flop della 9ª giornata

Torna la nostra consueta rubrica Top e Flop, che, come ogni settimana, passerà in rassegna il meglio ed il peggio del massimo campionato regionale. Andiamo subito a scoprire chi sono i migliori e i peggiori dell’ultimo turno del girone B del campionato di Eccellenza.

Questi i TOP ed i FLOP 9ª giornata

RICCARDO DI PALMA (UGENTO) – Il giovane attaccante giallorosso sigla una pesantissima doppietta nella sfida contro il Castellaneta, confermando quanto di buono detto fino ad oggi. Probabilmente mister Oliva si starà mordendo le mani, per il doppio turno di squalifica rimediato dopo Martina dal classe 2002, che avrebbe potuto dare una marcia in più ai suoi, in uno dei momenti più delicati della stagione giallorossa.

MASSIMO MANCA (GALLIPOLI) – Esordire con un successo non è mai semplice; farlo in trasferta, contro una diretta concorrente, ribaltando lo svantaggio, è ancora più complicato. Il neo tecnico del Gallipoli ha subito trovato il bandolo della matassa in un momento decisivo della stagione, provando a rilanciare le ambizioni playoff della squadra che ora dovrà provare a fare bottino pieno nelle ultime quattro uscite.

GIUSEPPE ARDINO (MARTINA) – Con la doppietta messa a segno contro l’Atletico Racale, l’attaccante classe 1995 è riuscito a trascinare il Martina nella sfida di domenica scorsa, dopo un primo tempo abbastanza complicato per i suoi. Due gol dal peso specifico notevole, per rilanciare le ambizioni di primato della truppa Pizzulli.

FLOP

CASTELLANETA  – Dopo il pari conquistato con i denti contro il Gallipoli, la formazione tarantina sembra aver perso il filo del discorso, rimediando un’altra pesante sconfitta nella trasferta di Ugento.

VIRTUS MATINO – Dopo la sconfitta rimediata contro l’Otranto, la Virtus non riesce ad andare oltre un pari in rimonta nella sfida con il fanalino di coda Deghi. Gli attaccanti sembrano faticare a trovare la via del gol, le rivali allungano e le inseguitrici accorciano. Per quanto fatto dalla società in sede di mercato, ci si aspettava un rendimento diverso.

ATLETICO RACALE – Otto gol subiti nelle ultime due uscite, zero punti conquistati dalla ripresa e tanto rammarico per aver buttato giù la squadra iniziale. Per finire con dignità la stagione, Passaseo e compagni dovranno certamente invertire la rotta.