Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

ECCELLENZA/B – I top e i flop della 10ª giornata

Torna la nostra consueta rubrica Top e Flop, che, come ogni settimana, passerà in rassegna il meglio ed il peggio del massimo campionato regionale. Andiamo subito a scoprire chi sono i migliori e i peggiori dell’ultimo turno del girone B del campionato di Eccellenza.

Questi i TOP ed i FLOP della decima giornata

TOP

CRISTIANO ANCORA (Martina): Con due autentiche perle direttamente da calcio piazzato, il fantasista ex Brindisi ha consentito, al Martina di mister Pizzulli, di uscire dall’Antonio Bianco di Gallipoli con un pesantissimo pareggio, in una sfida che, dopo solo un quarto d’ora, vedeva i biancazzurri sotto di due gol. Un lusso assoluto per questa categoria e la conferma la continua a dare il campo. GIOTTO

ESTEBAN GIAMBUZZI (Virtus Matino): Come già avvenuto nel match contro la Deghi, il laterale argentino trasforma con freddezza i rigori, lanciando nuovamente la Virtus in una gara importantissima per la truppa Branà, che poteva segnare definitivamente il cammino dei suoi. Gol a parte, le sue prestazioni parlano di un valore aggiunto per questo campionato. TRATTORE

UGENTO: Nel momento più delicato della stagione, gli uomini di Mimmo Oliva hanno tirato fuori il coniglio dal cilindro, infilando tre successi consecutivi che servono a rilanciare le ambizioni playoff dei giallorossi. Ad Otranto, in casa della capolista è arrivata una prestazione fatta di carattere e tanta personalità, a conferma dei grandi valori di questo collettivo. SCATTO D’ORGOGLIO

FLOP

CLASSE ARBITRALE: Sindacare l’operato dei giudici di gara non è mai stato compito nostro, ma ciò che si è visto nei match di Otranto e Leverano (Maglie), può, senza dubbio, alterare l’andamento di un campionato. In entrambi i match, un episodio analogo ha indirizzato la gara, con degli offside sbandierati degli assistenti e non fischiati dai giudici di gara. Giudicare la correttezza della segnalazione risulta ovviamente difficile, ma in un campionato così importante, certe situazioni andrebbero comunque evitate.

DEGHI: Il sodalizio orange ha deciso di puntare tutto sulla linea verde, ma, fino ad ora, il percorso di crescita, soprattutto in termini di risultati, non sembra portare i suoi frutti, dato che contro il Sava è arrivato il quinto ko stagionale. Per quanto visto ed espresso in campo gli uomini di mister Salvadore, non meriterebbero l’ultima posizione in classifica, ma ora serve provare a concludere la regular season nel migliore nei modi.

DAMIAN SALTO (Virtus Matino): Da un calciatore esperto e navigato come lui, non ci si aspettano mai ingenuità come quella che hanno portato al rosso, nella sfida contro l’Atletico Racale. Un momento delicato e decisivo del campionato, dove anche un piccolo può pesare come un macigno, sia nel match stesso, sia in vista degli impegni futuri. INGENUO