GALLIPOLI-OTRANTO – Il derby dei due mari è il biglietto d’esordio per l’Eccellenza 2019/20

Gara particolare per il tecnico giallorosso Andrea Salvadore, che ha condotto l'Otranto a togliersi diverse soddisfazioni in passato ma che adesso ha preso in mano le redini del 'Gallo'

gallipoli-otranto-rigore-sanso-021218-ss-coribello

Foto: il gol di Sansò nel dicembre 2018 (©SalentoSport/M. Coribello)

Dopo essersi contese lo scettro di regina dell’estate salentina, domenica allo stadio Antonio Bianco, Gallipoli e Otranto inaugureranno il loro campionato di Eccellenza, dando vita ad un nuovo atto del derby dei due mari.

Un derby che quest’anno avrà un sapore ancora più particolare, con Andrea Salvadore, il tecnico in grado di condurre l’Otranto nel massimo campionato regionale, che siederà sulla panchina del Gallipoli, quell’Andrea Salvadore che, a conti fatti, ha firmato l’unica vittoria idruntina nel derby, quando nell’ottobre del 2016 una doppietta di Eugenio Palma condannò il Gallipoli al definitivo 2-0; oltre a Salvadore, sarà il derby anche del giovane attaccante Luigi Cortese, in forza all’Otranto fino a poche settimane fa, squadra che lo ha di fatto lanciato nel calcio dei grandi, senza contare gli ex Gallipoli, Francesco Mariano e Pietro Gennari.

Una marcia d’avvicinamento alla prima di campionato certamente diversa quella delle due squadre; l’Otranto del presidente Mazzeo e di mister Gigi Bruno ormai realtà solida e affermata della nostra Eccellenza, ha deciso ancora una volta di ripartire dal blocco delle ultime annate, che grazie al grande carisma del tecnico ex Tricase, è riuscito a togliersi diverse soddisfazioni, nonostante una media età tra le più basse dell’intera categoria. Il Gallipoli invece è reduce dall’ennesima estate travagliata, con il sodalizio ionico che ha rotto gli indugi nelle ultime settimane di luglio, partendo con un leggero ritardo e con un organico ampiamente rivoluzionato rispetto a quello delle ultime due stagioni.

Passando invece al calcio giocato, la bilancia dei precedenti pende nettamente in favore del Gallipoli, con i giallorossi che su dieci confronti tra campionato e Coppa hanno avuto la meglio in ben sei circostanze, tre sono i pareggi mentre come già detto in precedenza una sola è la vittoria dei biancoazzurri; nella passata stagione il Gallipoli riuscì ad imporsi sia nel match di andata che in quello di ritorno, in entrambi i casi con il punteggio di 1-0, con Sansò che la risolse dal dischetto al Bianco, e il giovane De Leo che nel marzo scorso firmò il blitz esterno a favore degli ionici.

Un altro piccolo dato statistico, vede il Gallipoli vincitore all’esordio da ben tre stagioni consecutive, con Vieste, Aradeo e Molfetta che nelle ultime annate sono uscite sconfitte dal Bianco, mentre lo scorso anno l’Otranto alla prima apparizione è stato fermato dall’Avetrana sul punteggio di 1-1.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati