Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GALLIPOLI – Cimarelli: “Senza fortuna e cattiveria non si vincono le partite. Tifosi? Sosteneteci…”

Il pareggio a reti bianche con l’Hellas Taranto non soddisfa il tecnico del Gallipoli, Cristian Cimarelli, rammaricato per il mancato successo: “Purtroppo se non abbiamo la fortuna e un pizzico di cattiveria per buttarla dentro si rischia fino alla fine. Abbiamo rischiato anche di perdere, si sarebbe trattato di una beffa clamorosa, in quanto prima di rimanere in dieci abbiamo avuto buone occasioni. Il momento è così: dobbiamo continuare a lavorare, fare quadrato, guardare avanti con la consapevolezza che il nostro obiettivo è la salvezza. Lotteremo sino all’ultima giornata per la permanenza”.

Nelle ultime cinque uscite, solo un gol realizzato dai giallorossi: “I numeri sono lampanti – analizza Cimarelli – a volte anche crudeli. C’è un campionato davanti e vedremo ciò che succederà anche nel mercato di dicembre. Abbiamo bisogno dell’apporto dei nostri tifosi, i ragazzi hanno dato tutto. Poi la rosa e l’allenatore possono anche non piacere, ma bisogna andare allo stadio e tifare, incoraggiando una squadra che deve lottare fino all’ultimo e dovrà farlo assieme ai propri sostenitori”.