CASARANO – Una prodezza di Caputo stende il Nuova Florida, si va a Firenze per la finale di Coppa Italia Dilettanti

Con lo stesso risultato dell'andata, ma con diverso marcatore (stavolta a segno ci a Antonio Caputo), il Casarano supera la Nuova Florida e vola in finale dove dovrà vedersela contro i veneti del Calcio Caldiero Terme

casarano-nuova-florida-1-0-coppa-italia-dilettanti-100419-ss

Foto: le squadre schierate in campo (©SalentoSport)

Il Casarano stacca il biglietto per la finale di Coppa Italia Dilettanti in programma per il prossimo 24 aprile (ma è possibile uno slittamento della data, per via degli impegni di campionato degli avversari) a Firenze, in virtù della vittoria di misura in entrambe le gare di semifinale. Affronterà i veronesi del Caldiero Terme che si sono imposti anche nel ritorno, per 1-0, alla Bagnolese, in campo avverso.

Il primo tiro in porta è di marca rossoazzurra. Nicolas Di Rito entra in area e calcia in porta, il tiro è debole e Giordani non ha difficoltà a bloccare. Al 9’ gran botta di Vicedomini dai venti metri. L’estremo difensore ospite respinge con i pugni. Al 14’ i biancorossi si fanno vedere in avanti con Piro che entra in area e calcia dal limite sbilanciandosi. La conclusione è fiacca e Iuliano para senza problemi. Al 31’ Mincica agguanta la palla in area, si gira e calcia in porta da ottima posizione, ma la sfera termina sul fondo. Al 34’ il Casarano passa in vantaggio con una prodezza di Antonio Caputo che, in area, scavalca Giordani con una splendida semirovesciata che va ad insaccarsi all’angolino. Al 38’ contropiede pericolosissimo di Caputo che però cincischia in area e permette alla difesa di recuperare. Sul capovolgimento di fronte Massella prova a sorprendere Iuliano dalla distanza con un tiro potente e angolato, ma il numero uno rossoazzurro si oppone con una gran parata. Al 43’ punizione per gli ospiti dai venti metri. Calcia Massella. Iuliano allontana con i pugni, sulla respinta si fa trovare pronto Citro, la cui conclusione, da posizione favorevole, termina sulla parte esterna della rete. La prima frazione di gara si chiude sul parziale di 1-0 per i padroni di casa.

La ripresa si apre con gli stessi ventidue uomini in campo del primo tempo. Gli ospiti provano a spingere, ma senza riuscire ad essere pungenti in avanti. Al 60’ Iuliano è costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco per un dolore alla gamba sinistra dopo un rinvio. Al 63’ Palma dalla destra mette dentro una bella palla per Di Rito, che di testa non riesce ad angolare. Giordani fa buona guardia. Al 65’ il Team Nuova Florida tenta la sortita in avanti con Massella, che si incunea in area, ma la sua conclusione è alta. Al 75’ Citro dal limite manda di poco alto. Nell’ultima parte del secondo tempo, mister Bussone inserisce forze nuove in campo. Gli ospiti si giocano il tutto per tutto. Tra l’88’ e l’89’ ci provano in sequenza Di Bari, De Marchis e poi nuovamente Di Bari, ma la difesa rossoazzurra fa buona guardia, rifugiandosi in angolo. Nei minuti di recupero da segnalare un bel contropiede dei padroni di casa, con Vicedomini che entra in area, ma la stanchezza non gli permette di avere la lucidità necessaria per impensierire Giordani.

Poi non succede più nulla. Un buon Team Nuova Florida quadrato e ben messo in campo è costretto ad arrendersi dinanzi alla prodezza di Antonio Caputo. Casarano in finale, ed è già storia.


Casarano, stadio “G. Capozza”
mercoledì 10 aprile 2019, ore 15
Coppa Italia Eccellenza Fase Nazionale 2018/19 – Semifinale gara di ritorno

CASARANO-TEAM NUOVA FLORIDA 1-0
RETI: 34’ Caputo Ant.

CASARANO: Iuliano (60’ Grasso), Diaoula (65’ Dall’Oglio), Vergori, Vicedomini, D’Aiello, Morleo, Palma, Caputo And., Di Rito (85’ Agodirin), Mincica (72’ Rescio), Caputo Ant. (90+2’ Lobjanidze) In panchina: Cantatore, Carrano, Touray, Esposito. All. P. De Candia.

TEAM NUOVA FLORIDA: Giordani, Lauri (77’ Giordani M.), De Marchis, Tamburlani, Scardola, Citro, Piro (88’ Troccoli), Pallocca, Massella, Lanzi (77’ Di Bari), Tisei (64’ Rossi). In panchina: D’Artibale, Moretti, Nunzi, Morra, Mangano. All. A. Bussone.

ARBITRO: Francesco Zado di Conegliano (Giovanni Dell’Orco di Policoro e Andrea Signore di Venosa).

NOTE: Temperatura 19°, cielo sereno, terreno in buone condizioni. Ammoniti: 20’ Piro, al 23’ D’Aiello, 40’ Vergori. Recupero: pt 2’; st 5’.

Articoli Correlati