EUROPEI – Depay, Asensio e Zaniolo, obiettivo Euro 2021

Sebbene ad alcuni addetti ai lavori non sia andato a genio il rinvio degli Europei del 2020, altri calciatori hanno invece ringraziato il destino. Stiamo parlando, ovviamente, di coloro che si erano da poco infortunati e la cui presenza all’evento continentale era in dubbio o già scartata da tempo: questi gioiellini in attesa di mettersi in mostra sul palcoscenico continentale, potrebbero ora in teoria avere tutto il tempo per riuscire a riprendersi e poter così partecipare al grande evento che avrebbe dovuto festeggiare i suoi sessant’anni quest’estate e che invece verrà disputato nell’estate del 2021.

Il primo tra tutti è sicuramente Memphis Depay, attaccante olandese in forza all’Olympique Lione il quale stava vivendo una stagione molto importante, come riporta www.quattrotretre.it/memphis-depay-proprio-sul-piu-bello/?fbclid=IwAR2nUhbfNiqO8T5aJFPOS3YF9ZcQlissffNgfIbx7VEK1ega-hK_qdkjIRI, forse la prima da grande protagonista di tutta la sua carriera. Alla soglia dei 26 anni e dopo una serie di ottime prestazioni durante la stagione 2019-20 nella quale era stato insignito anche del ruolo di capitano della squadra del Rodano, il tulipano ha visto come la sua annata veniva fermata dalla rottura del legamento crociato a fine dicembre. Una lesione che lo lasciava fuori dal resto della stagione e, ovviamente lo isolava dall’Euro 2020, una competizione nella quale la sua nazionale risultava tra le favorite dagli esperti di lo isolava dall’Euro 2020, una competizione nella quale la sua nazionale risultava tra le favorite dagli esperti di https://www.betfair.it/sport/footballE chissà che l’estate prossima, con il probabile rientro di Depay, l’Olanda potrà dire ancora la sua.

Uno dei fenomeni più attuali del calcio italiano, Nicolò Zaniolo, è un altro dei calciatori che potrebbero approfittare dello spostamento dell’europeo per riuscire a far parte della competizione spostata all’anno prossimo. L’attaccante esterno in forza alla Roma, infatti, era stato fermato da un bruttissimo infortunio al crociato del ginocchio destro, analizzato dal www.corrieredellosport.it/news/calcio/serie-a/roma/2020/01/13-65500776/infortunio_zaniolo_ecco_quando_torner_i_tempi_ri_recupero/ a metà gennaio. Una lesione dalla quale è davvero difficile poter recuperare in tempi utili, ossia quei quattro mesi necessari per una preparazione adeguata all’europeo. Uno dei migliori giovani italiani del momento, che l’anno scorso è esploso alla grande nella Roma dopo essere stato ceduto dall’Inter, era anche la prima alternativa a Federico Chiesa nell’undici titolare pensato da Roberto Mancini per poter dare l’assalto al gran tesoro del vecchio continente. Adesso, il suo tempo di recupero sarà più lungo ma più concreto, senza la fretta di dover riprendersi subito e con la possibilità di disputare il tanto agognato europeo, la sua prima grande competizione con la casacca azzurra.

Anche Marco Asensio, giovane di belle speranze del Real Madrid, potrà di nuovo sperare di essere convocato alla kermesse continentale. Il nativo di Maiorca, sebbene l’ultimo anno non avesse convinto più di tanto, resta uno dei talenti più importanti del calcio spagnolo. Anche lui vittima di una rottura del legamento crociato, ma di proporzioni più gravi rispetto a quelle di Depay e Zaniolo, era stato già quasi scartato dai possibili convocati di Luis Enrique. Adesso, però, potrà anche lui provare a recuperare il tempo perso e riprendersi quel posto in nazionale che aveva così faticosamente conquistato in precedenza, prima dell’infortunio dell’estate 2019.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • sport-come-trovare-forma-senza-traumi SPORT – Le misure di sostegno alle asd e alle ssd previste per l’emergenza Coronavirus

    Il Governo Conte, nel D.L. 23/2020, ha previsto, tra le altre cose, anche alcune misure di sostegno a favore delle associazioni sportive dilettantistiche (asd) e società sportive dilettantistiche (ssd) iscritte al registro Coni o alla sezione dedicata allo sport paralimpico (Cip) da almeno un anno. Saranno erogati finanziamenti destinati a fronteggiare l’emergenza Coronavirus con queste…

  • festa-sport-copertino SPORT – Le linee guida ministeriali da applicare per la ripresa delle discipline: ecco il documento integrale

    Con un documento di ieri, 3 maggio, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha trasmesso al Coni e al Comitato paralimpico le linee guida finalizzate a fornire e indicazioni generali e le cosiddette “azioni di mitigazione”, utili ad accompagnare la ripresa dello sport di natura individuale dopo il lungo periodo di lockdown per l’emergenza Covid-19….

  • conte-giuseppe CRONACA – Via alla “fase 2”: le disposizioni per lo sport del nuovo decreto

    Si è chiusa pochi istanti fa la conferenza stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Ci sono novità, in particolare, per le attività motorie e sportive e per gli atleti professionisti e dilettanti ma di comprovato interesse nazionale (esempio: gli atleti che preparano le Olimpiadi). “Sono un appassionato di calcio come tantissimi italiani – ha…

  • angeli-quartiere-lecce SOLIDARIETÀ – Checco Moriero e Fabrizio Miccoli, gli Angeli di Quartiere in prima linea per le famiglie leccesi

    Fabrizio Miccoli e Checco Moriero, ma anche tanti altri ex campioni, sono scesi in prima linea per promuovere una raccolta fondi destinata all’associazione leccese Angeli di Quartiere, impegnata per consegnare pacchi di viveri di prima necessità alle famiglie più bisognose di Lecce, duramente messe alla prova dall’emergenza Coronavirus. All’appello dei due campioni salentini hanno risposto…

  • lauro-franco LUTTO – È scomparso il giornalista RaiSport Franco Lauro

    Lutto nel mondo del giornalismo sportivo. Si è spento a Roma, poche ore fa, Franco Lauro, notissimo giornalista Rai, grande esperto di calcio e basket (memorabile il suo “Trrrrripla!”). Lauro aveva solo 58 anni e sarebbe stato vittima di un infarto. Nato nel 1961 a Roma, fece la gavetta in radio e tv capitoline. Entrò…