Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B2/m – La Filanto inciampa a Martina, ma è salva

Scivolone esterno della Filanto Casarano che, conto un grintoso Martina, ha ceduto gara e punti al termine di quattro set. Una gara, quella dei tarantini, disputata in modo egregio, con concentrazione, certamente con una motivazione ben più alta rispetto agli ospiti, apparsi spesso fuori dal gioco. I rossoazzurri sono apparsi spenti e poco efficaci, nonostante i buoni propositi della vigilia e un terzo set all’insegna dell’orgoglio.

Trascinata dai suoi uomini migliori, Martina, ha conquistato tre punti preziosi che la proiettano a metà classifica. Il risultato di 3-1 lascia poco spazio all’immaginazione. Mister Licchelli ha schierato la formazione tipo, avvalendosi anche dei ragazzi più giovani frutto del vivaio casaranese.

Il primo set ha proiettato in avanti i biancoazzurri, facilitato dall’errato approccio alla gara da parte dei salentini. Si chiude sul 25-20. Il secondo set taglia subito le gambe alla Filanto che non ha la forza di reagire; i soli Cosi e Sacco provano a contrastare gli attacchi martinesi. Dopo nemmeno un’ora di gara, Martina è avanti 2-0 e il secondo set è in archivio con il punteggio di 25-19.

Nel terzo set sale in cattedra l’orgoglio e la volontà del Casarano. Il Martina cede per la stanchezza e gli ospiti ne approfittano per riaprire una gara che sembrava compromessa. L’attacco è ora più incisivo e la difesa oppone ottima resistenza. Il costante vantaggio casaranese annebbia, seppur per poco, le idee alla squadra di casa, che cede 19-25. Gara riaperta? Purtroppo no.

Il quarto set è pura accademia locale. Casarano cede sotto i colpi costanti e precisi dei biancoazzurri. La resa è cosa fatta in pochi minuti. In alcuni momenti sembra mancare la voglia di lottare, di giocare, di divertirsi. Finisce 3-1 per il Martina. Casarano, sconfitto, deve ritrovare serenità e motivazioni per continuare a lottare contro avversari sempre più ostici, per onorare al meglio società, maglia e città. In una giornata infausta c’è comunque la voglia di sorridere. Grazie alla sconfitta dell’Oria contro Fasano (1-3) la Filanto Casarano è matematicamente salva.

Un verdetto atteso, benché ottenuto con sacrificio e cuore. Un risultato che onora la tradizione della pallavolo casaranese e che conferma Casarano, anche per la prossima stagione, nell’ambito nazionale.

PROSSIMO APPUNTAMENTO DOMENICA 10 APRILE ALLE ORE 18,00 A CASARANO CONTRO LA “SBV GALATINA”

MARTINA-CASARANO 3-1

P. MARTINA: Mazzarelli, Nitti, Magrì, Giorgio, Gallotta, Antelmi, Liuzzi (libero), Massafra, Mola. All.: Narracci.
F. CASARANO: Licchelli E., Sacco, Chiga, Sancesario, Armeti, Cosi, Monticelli (libero), Torsello, Colazzo, Anastasia. All.: Licchelli F. , Ass.: Carbone C.
Arbitri: Mallardi e Anelli.
Progressione set e durata: 25-20 (24’), 25-19 (24’), 19-25 (26’), 25-11 (22’).