VOLLEY B1/m – Martina annienta il Casarano. Gara senza storia al PalaWojtyla

Serviva la partita perfetta contro la corazzata Casarano, e partita perfetta è stata, contro tutto, sfortuna compresa. La PM annienta il Casarano secondo in classifica con un 3-0 ancor più netto di quanto dica il risultato. I salentini non entrano mai in partita anche e soprattutto perché sono i biancoazzurri a non permetterglielo. Trame di gioco pulite, grande attenzione in fase ricettiva e difensiva, pulizia al servizio e una condizione mentale al top. Dopo il Genzano anche il Casarano cade al PalaWojtyla, tre punti di platino nel giorno in cui Lo Re non scende in campo per un piccolo problema muscolare ed è sostituito in modo ottimale dal giovane martinese Francesco Ceppaglia, autore di un’ottima gara, il tutto innanzi a un folto pubblico che continua a sostenere la PM anche in una serata fredda e piovosa.

LA GARA. Il Martina è in palla e lo si vede già dai primi scambi. Subito 8-5 al primo tecnico con Nitti, Giorgio a muro e gli attacchi imprecisi degli ospiti. Il vantaggio si amplia sempre più sino al 16-11 del secondo tecnico firmato da Fanuli (ottime le sue pipe). Il tentativo di recupero ospite si ferma al 16-14 quando Nitti è murato e Spinelli costretto al discrezionale. In seguito il Martina allunga (20-15 con Parisi che attacca in rete) e tiene un minimo vantaggio sul finale quando Nitti inventa il block-out vincente del 25-23.

Secondo parziale più battagliato all’inizio con l’8-5 interno firmato dall’ennesima pipe di Fanuli ma gli ospiti recuperano subito e sorpassano con Musardo (11-13) che mura Nitti. D’Amico si erge a murare il 14 pari, Musardo riprende il mini-break e D’Amico lo restituisce (18-17). Dal Molin pareggia a quota 19 ma il fallo di posizione ospite crea il break che puntellano Fanuli e Giorgio. De Leo spara in rete il servizio del 25-20.

Il terzo parziale vede ancora un grande Martina che continua a macinare gioco, recuperare palloni in difesa e impostare con grande qualità. Il 17-13 non da certezze al Martina e il Casarano tenta la carta dell’orgoglio. Laterza e Del Molin ritrovano la parità (23-23) ma qui sale in cattedra Giorgio che attacca il 24-23 e mura secco il 25-23 che fa scoppiare il PalaWojtyla.

E’ il Martina a vincere, senza se e senza ma, mostrando di essersi calato nella categoria e di avere, come spesso detto da Coach Spinelli, carattere da vendere. L’obiettivo salvezza è l’unico pensiero di una società che in questa stagione sta facendo rinascere l’interesse per il volley a Martina Franca: grande affluenza di pubblico, una tifoseria organizzata sempre più numerosa e calorosa e una formazione che lotta su ogni pallone. Manca solo la grande imprenditoria locale a questa Pallavolo Martina che sta meritando sul campo i risultati conquistati negli anni.

***

Campionato Nazionale Volley Maschile Serie B1 gir. C 2012/13

6° giornata di andata – Domenica 18/11/2012 ore 18 – PalaWojtyla-Martina Franca (TA)

PALLAVOLO MARTINA – FILANTO CASARANO 3-0

Parziali: 25-23; 25-20; 25-23.

PALLAVOLO MARTINA: D’Amico 7, Massafra ne, Passaro 4, Giorgio 7, Lo Re ne, Rinaldi (L), Siena 0, Fanuli 11, Montanaro ne, Ceppaglia 0, Nitti 21, Fortunato ne. Coach: Giuseppe Spinelli. Att.: 74%; Ric.: 69%; Muri: 3; Ace: 4; Err. Serv.: 6.

FILANTO CASARANO: Parisi 4, Coi 0, Laterza 3, Musardo 9, De Leo 3, Dal Molin 17, Anastasia 0, Trovè 2, Torsello ne, Battilotti 6, Bisanti (L), Fersini ne. Coach: Licchelli. Att.: 64%; Ric.: 67%; Muri: 4; Ace: 3; Err. Serv.: 11.

Arbitri: Paolo Cantelli (Caserta) – Stanislao Supino (Caserta).

Durata set: 29’ 30’ 32’ tot. 91’. Note: spettatori circa 600.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati