VOLLEY A2/m – Leverano, ecco un’altra sconfitta. I gialloblù si arrendono anche al Lagonegro

Nuova sconfitta per i salentini, ora soltanto due punti sopra l'ultimo posto occupato da Roma

Foto: Un'immagine del match

Fonte: Ufficio Stampa Volley Leverano |

Nella nona giornata del girone bianco di Serie A2 Credem la BCC Leverano cede il passo alla più quotata Geosat Geovertical Lagonegro per 1-3. I padroni di casa partono col sestetto titolare composto da Tusch, Orefice, Galasso, Scrimieri, Serra, Ristic e Catania libero. Sul versante opposto coach Falabella si affida alla diagonale composta da Pedron e dall’olandese Boswinkel, i centrali sono Calonico e Marra, gli schiacciatori Barreto e Del Vecchio, mentre Fortunato è il libero.

I lucani, che nel turno precedente avevano riposato, partono subito alla grande con due ace di Del Vecchio e Calonico su Ristic e Galasso. La ricezione dei gialloblù soffre continuamente il servizio degli ospiti, così Tusch, non in serata eccezionale, fatica a trovare con lucidità i suoi attaccanti. Due alzate sbagliate del palleggiatore austriaco portano Lagonegro sul 16-20, poi un attacco e un muro di Boswinkel segnano il 17-23. A questo punto la BCC Leverano ha un moto d’orgoglio con una pipe e un attacco da posto 4 di Ristic e con il primo tempo di Scrimieri con cui si rifà sotto sul 20-24, fino a quando un’incomprensione in difesa dei giallobù non regala il primo game alla Geosat Geovertical Lagonegro. Ottima partenza della formazione ospite anche nel secondo game, con Pedron che sforna una sontuosa prestazione in regia trovando benissimo Del Vecchio e Barreto, oltre al solito opposto Boswinkel che continua a macinare punti senza soluzione di continuità. La ricezione leveranese continua a soffrire e l’olandese del Lagonegro mette a terra il punto del 20-25.

Nel terzo game i padroni di casa partono meglio, forzando di più in battuta e provano a scappare sull’8-6. Un doppio ace di Barreto, tuttavia, dà il pareggio ai lucani. A questo punto Orefice e Ristic, ottime le loro prove con 22 e 26 punti finali, cominciano a martellare in attacco. Il capitano leveranese trascina i suoi e un muro di Galasso su Boswinkel regala alla BCC Leverano il 19-16. E’ Ristic, best scorer del match, a chiudere il game sul 25-20. Nel quarto set il sestetto di coach Falabella parte alla grande, con Pedron che distribuisce sapientemente e un muro eccezionale chenon dà respiro agli attacchi leveranesi. Sul 10-14 è ancora una volta capitan Orefice a suonare la carica, fino al 16-18 che costringe Falabella a chiamare il time out. A questo punto Lagonegro alza la saracinesca: un doppio muro di Marra prima su Orefice e poi su Ristic sono il segnale che indirizza definitivamente il match. E’ lo stesso centrale dei lucani a mettere a terra il punto del 20-25 che dà alla Geosat Geovertical Lagonegro i tre punti finali.

QUI RISULTATI E CLASSIFICHE

Tropical Store

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati