VOLLEY – Cutrofiano e Olimpia Sbv Galatina, arrivano due ottimi colpi di mercato

La Volley Cutrofiano che si aggiudica il libero classe 2004 Benedetta Salviato, uno dei prospetti nazionali più forti nel suo ruolo. Il palleggiatore Gabriele Parisi rimane a Galatina, nonostante le tante richieste ricevute

salviato-benedetta-volley-cutrofiano

Foto: Benedetta Salviato

Bel colpo di mercato della Volley Cutrofiano che si aggiudica il libero classe 2004 Benedetta Salviato, uno dei prospetti nazionali più forti nel suo ruolo. L’ultima arrivata costituisce un acquisto di livello in grado di aumentare il tasso tecnico del roster a disposizione di coach Carratù in vista del prossimo torneo di A2. La neo “pantera”, infatti, sarà in pianta stabile in prima squadra e, al contempo, porterà esperienza e concretezza a tutto il settore giovanile, testimoniando la “mutata pelle” della squadra salentina, oggi meta ambita dai prospetti più importanti del volley nazionale.

Salviato, sino a domani, 25 luglio, è impegnata al centro Pavesi di Milano con la Nazionale pre-juniores, dove si sta preparando l’Europeo di categoria. Il suo curriculum sportivo comincia nel Valbossa Volley e si arricchisce con le esperienze a Orago, una delle società più quotate a livello nazionale per il settore giovanile, dove ha conquistato il titolo di campionessa nazionale under 14; ha poi scalato le gerarchie nelle nazionali under 16 e 18, nonostante la sua giovanissima età ed è stata una delle colonne portanti della B2 varesina. La sua crescita è consacrata anche dalla convocazione nella nazionale under 16, con la quale recentemente ha vinto l’argento agli europei di categoria. Nell’ultima stagione ha giocato a Novara.

parisi-gabriele-olimpia-sbv-galatina
Gabriele Parisi

OLIMPIA SBV GALATINA – Gabriele Parisi (in foto) vestirà ancora la casacca dell’Olimpia Sbv Galatina. Il palleggiatore tarantino, al centro di numerose trattative di mercato, sarà ancora un punto di forza della squadra in vista del prossimo campionato nazionale di A3. “Non è stata indolore la mia scelta – afferma Parisiperché avevo al vaglio più di un’opzione di rilievo per disputare un campionato di vertice nelle serie superiori. Cavalcare un’opportunità ambiziosa è un traguardo che noi atleti inseguiamo, poi però, al momento di scegliere, bisogna mettere sull’altro piatto della bilancia altre componenti che non si rapportano solo economicamente, ma che hanno anche altri valori. Ho scelto di rimanere perché dovevo ai tifosi, alla società e a Galatina un’emozione che i tristi avvenimenti degli ultimi mesi ci hanno impedito di trasmettere a tutti. Sarà difficile ripetersi, perché il campionato di A3 è di altro spessore, ma il gruppo che sta nascendo saprà farsi valere, supportato dalla passione di un tifo quantomai competente”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati