VOLLEY B2/f – Copertino esulta in trasferta. Sofferta vittoria in volata a Monte San Giusto

Successo importante per la squadra di coach Quarta che, dopo aver perso i primi due set, supera Italiana Pellami al tie-break

Fonte: Ufficio Stampa Volley Copertino |

Ecotecnica Copertino corsara a Monte San Giusto per 2-3 nella quinta giornata di Serie B2, in una gara ricca di emozioni che ha visto le ragazze di coach Quarta rimontare la formazione di casa, dopo una falsa partenza nei primi due set.

Il tecnico salentino Quarta schiera la diagonale formata da Greco e Stincone, al centro Albano e Piarulli, in banda Romano e Lanza, libero Bozzetto. Inizio gara in salita per Copertino che fa fatica a trovare le giuste combinazioni in campo. Gli attacchi di Monte San Giusto mettono in difficoltà la ricezione gialloblu che non risulta efficace neanche a muro. La squadra di coach Carlacchiani, approfittando di una complessiva fallosità ospite, allargano il divario. A metà del set Copertino prova a reagire firmando il primo break ma la squadra di casa ristabilisce subito le distanze chiudendo il parziale 25-13. Monte San Giusto continua a martellare anche nel secondo set, Copertino è in totale blackout e non riesce a concretizzare una reazione. Ne approfittano le marchigiane che, sfruttando il momento buio delle avversarie, premono sull’acceleratore e allungano fino al parziale 25-14.

Coach Quarta striglia le sue ragazze che, al rientro in campo nel terzo set, finalmente hanno la capacità di riorganizzarsi e cominciano a giocare. Il tecnico salentino apporta qualche modifica all’assetto tattico della sua squadra con gli ingressi di La Rocca e Mirto. Servizio e contrattacco ora funzionano bene con la regia di Stincone che innesca gli attacchi gialloblu. A metà gioco le copertinesi tentano l’allungo anche se il servizio delle avversarie crea ancora qualche grattacapo alla ricezione prima che capitan Greco e compagne rimettano le cose in chiaro chiudendo il parziale 18-25. Copertino apre il quarto set con Greco che suona la carica dando gli accordi giusti alla manovra offensiva ospite. Monte San Giusto prova a contenere gli attacchi avversari che sull’asse di posto 3 martellano ai fianchi la difesa marchigiana in sofferenza a muro e in ricezione. La squadra di coach Quarta, sulle ali dell’entusiasmo, continua ad allungare fino a pareggiare i conti dei giochi sul 16-25.

Si va al tie-break con la Ecotecnica che prova subito a scappare ma un paio di leggerezze consentono a Italiana Pellami di restare a galla. Si cambia campo con Copertino in vantaggio che prova a piazzare l’allungo finale. Muro e contrattacco portano le gialloblu al match ball, chiuso definitivamente sul 10-15 che regala due punti importanti per rinvigorire la classifica.

«Abbiamo completamente sbagliato l’approccio alla gara – dichiara coach Quarta infatti il nostro avversario è stato molto audace a sfruttare il nostro avvio altalenante, ricco di errori in fase di finalizzazione del punto, dettati da un nervosismo che ha turbato il nostro standard di concentrazione sfociando in errori tecnici e scelte tattiche errate. Ci siamo innervositi e non possiamo permettercelo, la lucidità è il primo aspetto da tenere in considerazione per mettere in pratica da un punto di vista tattico le direttive assegnate. È pur vero che non sono mancati in questo match aspetti positivi degni di nota: la più grande scoperta rilevata è stata la grande reazione, a mio avviso con una forte componente caratteriale, una reazione prepotente e significativa con la quale le mie atlete sono riuscite a invertire le sorti del match e a portare a casa 2 punti importantissimi per smuovere la classifica. Oltre ai 2 punti, ci portiamo a casa una lezione importante, su cui riflettere e che sarà lo spunto per imparare dai nostri errori e pertanto crescere attraverso il lavoro quotidiano. Dobbiamo essere coscienti che la nostra squadra per potersi esprimere nel migliore dei modi in questo campionato deve essere sempre vigile e determinata, non sono concesse distrazioni, non basta esprimersi parzialmente per portare a casa il bottino ma occorre spingerci sempre al limite delle nostre possibilità, al limite delle nostre capacità, credendo fermamente nei nostri mezzi».

Il prossimo appuntamento per la Ecotecnica Copertino è fissato a domenica 18 novembre alla palestra del Comprensivo “Giovanni Falcone” dove sarà ospite l’Appia Project Mesagne.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati