Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B2/f – Narconon Melendugno, numeri da record per le ragazze di Enzo Vestri

Miglior avvio di questo non si poteva chiedere. La Narconon Volley Melendugno, dopo sette gare perfette, sta dominando il proprio gironcino (M2) nel campionato di Serie B2 femminile con dei numeri incredibili.

Sinora, la squadra allenata dai coach Enzo Vestri e Giorgio Cesari ha vinto ogni partita non cedendo nemmeno un set, in casa o fuori: vittoria a Trani nella prima giornata; in casa col Crotone nella seconda; a Battipaglia nella terza; in casa con la Primadonna Bari nella quarta; in trasferta sul campo della Fidelis Torretta Crotone nella quinta; in casa col Trani nella sesta; ancora a Crotone, nell’ultimo turno giocato domenica scorsa, sempre per tre a zero.

Percorso netto e record che ha anche valenza nazionale, giacché il Melendugno, insieme alle siciliane del Terrasini, è l’unica squadra ad aver vinto sette gare su sette, non lasciando alle avversarie nemmeno un set. Rispetto al Terrasini, poi, la Narconon ha anche un quoziente set decisamente migliore (1,6135 contro 1,4228), con quasi lo stesso numero di punti messi a segno (526 il Melendugno, 525 il Terrasini) ma una difesa nettamente più efficiente (326 punti subiti le salentine, 360 le siciliane).

La classifica del gironcino parla nettamente salentino: il Melendugno ha, attualmente, sei punti di vantaggio sulla Primadonna Bari (che, però, nell’ultimo turno non ha giocato e ha una gara in meno) che Greco e compagne andranno a visitare nella penultima giornata, sabato 20. Domenica 14, invece, la Narconon ospiterà la Battipagliese, ultima in classifica ancora a zero punti; nell’ultima di regular season, infine, le salentine riceveranno la Fidelis Torretta Crotone, domenica 28.

La rosa della Narconon Melendugno: Fabiana Antignano, Maria Sofia Negro, Anna Paola Greco, Adriana Kostadinova, Delizia Marra, Claudia Carofiglio, Scilla Basciano, Chiara Trabucco, Beatrice Pettinari, Mara Tamborino, Ludovica Mirto, Greta Minervini, Giorgia Tamborino.