Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY – Alessano la spunta nel derby con Leverano, Boxing Day amaro per Cutrofiano: risultati e classifica in A2/f e A3/m

Va all’Alessano al tie-break il palpitante derby del Salento del boxing day che chiude il girone d’andata del girone blu di Serie A3 di volley.

Zecca si affida a Gabriele Cagnazzo al posto dell’infortunato Hukel e il giovane del settore giovanile sfodera una prestazione super. Per il resto Leone torna in regia a formare la diagonale con Orefice, mentre Serra e Schipilliti compongono la linea centrale, con Galasso laterale e Torchia libero. Il neocoach di Alessano, Denora Caporusso, manda in campo il nuovo acquisto, il palleggiatore italoamericano Chakravoti, al fianco di Boswinkel per la diagonale, poi Erminio Russo e Dall’Agnol come schiacciatori, Scardia e Catena i centrali, con Davide Russo libero.

Nel primo set l’ace dell’opposto olandese porta subito Alessano sul 2-5. Uno straordinario recupero di Cagnazzo dà la possibilità a Galasso di attaccare per il punto della parità sul 6-6. E’ ancora un ace di Boswinkel a portare gli ospiti in vantaggio sull’11-13. Sul finire del parziale due alzate imprecise di Leone portano Orefice a due errori forzati in attacco e l’Aurispa va avanti 19-22, prologo alla vittoria del game sul 22-25 con l’ultimo punto firmato dall’attacco di Dall’Agnol.

Il colpo stordisce i padroni di casa che partono male nel secondo set, Russo e Boswinkel spingono sull’acceleratore e portano il sestetto ospite sull’1-7. Con il turno in battuta di Galasso il divario si accorcia fino al 10-13, ma la BCC Leverano fatica nella rincorsa. L’ace di Russo porta sul 14-18, poi un doppio muro su Galasso e Orefice porta la formazione di coach Denora Caporusso sul 16-22. L’attacco di Russo frutta il 19-25 con cui gli ospiti si portano sullo 0-2.

A partire dal terzo set arriva la reazione gialloblù. L’ace di Dall’Agnol vuol dire 7-10 per Alessano, ma il turno di servizio di Leone, condito da due ace, ribalta la situazione sul 19-16. La BCC Leverano tiene nonostante il tentativo di ritorno degli ospiti e con il muro di Serra su Boswinkel riaprono il match sul 25-23.

Partenza eccellente per i padroni di casa, quella del quarto game. La formazione di coach Zecca tocca anche il +6 con il muro di Galasso su Boswinkel per il 12-6. Dall’altra parte Catena e Scardia accorciano le distanze con un muro su Orefice per il 17-14. E’ la sfida dei centrali perché un altro doppio muro firmato prima da Cagnazzo e poi da Schipilliti riportano Leverano avanti sul 21-16. L’attacco out di Dall’Agnol porta la sfida al tie break.

Alessano resetta gli errori degli ultimi due parziali e torna ad affidarsi a Boswinkel. L’attacco out di Galasso regala il 7-10, poi quando Leverano accorcia, arriva un doppio muro su Orefice per il 10-12 ed è sempre un muro, firmato da Catena, su Schipilliti a chiudere i conti sul 12-15.


IL TABELLINO

BCC LEVERANO 2
AURISPA ALESSANO 3

(22-25, 19-25, 25-23, 25-23, 25-21, 12-15)

BCC LEVERANO: Sciurti ne, Schipilliti 12, Cagnazzo G. 12, Galasso 16, Torchia (libero), Balestra 0, Leone 6, Orefice 28, Cagnazzo S. 0, Serra 6, Negro ne, Pisanelli ne. Allenatore: Zecca

AURISPA ALESSANO: Morciano ne, Russo D. (libero), Lalloni 0, Ciardo 0, Scardia 12, Chakravoti 0, Boswinkel 28, Russo E. 21, Lisi 0, Aprile ne, Catena 6, Melissano ne, Dal Bosco Dall’Agnol 9. Allenatore: Denora Caporusso

Arbitri: Licchelli e Zingaro

Durata set: 22′, 24′, 25′, 24′, 16′

Errori in battuta: Leverano 20, Alessano 15; Ace: Leverano 5, Alessano 5; Muri vincenti: Leverano 14, Alessano 17


Di seguito i risultati, la classifica e il prossimo turno:

SERIE A3 MASCHILE GIRONE BLU

Risultati (giornata n. 11): Grottazzolina-Macerata 30, Leverano-Alessano 23, Roma-Tuscania 32, Ottaviano-Sabaudia 31, Corigliano-Palmi 31. Riposa: Modica.

Classifica: Grottazzolina 30 – Tuscania 20- Macerata 19 – Corigliano e Roma 18 – Ottaviano 15 – Palmi 13 – Sabaudia 10 – Modica e Alessano 9 – Leverano 4.

Prossimo turno (giornata n. 1ª rit. – 5 gen.): Palmi-Grottazzolina, Ottaviano-Leverano, Sabaudia-Roma, Tuscania-Modica, Alessano-Corigliano. Riposa Macerata.


Cade in Calabria la Cuore di Mamma Cutrofiano che reagisce solo nel terzo set, dopo aver perso i primi due, ma alla fine deve cedere il passo al Soverato. Domenica ultima dell’anno in casa della capolista San Giovanni in Marignano.

SERIE A2 FEMMINILE GIRONE A

Risultati (giornata n. 5ª rit.): SG Marignano-Club Italia 30, Soverato-Cutrofiano 31, Olbia-Pinerolo 30, Martignacco-Talmassons 32, Sassuolo-Montale 03.

Classifica: SG Marignano 41 – Soverato 30 – Pinerolo 25 – Club Italia 20 – Martignacco 19 – Olbia 17 – Montale e Cutrofiano 15 – Sassuyolo e Talmassons 14.

Prossimo turno (giornata n. 6ª rit. – 29 dic.): Club Italia-Soverato, Pinerolo-Martignacco, Talmassons-Sassuolo, SG Marignano-Cutrofiano, Montale-Olbia.