VOLLEY A2/m – Alessano, i playoff partono con una sconfitta a Gioia che da certezze

I biancazzurri cedono solo al tie-break, al termine di un match combattuto che da speranza per il futuro

aurispa-alessano-volley-ott-18

Fonte: Comunicato stampa |

Partita inaugurale dei play off A2 Credem Banca che valgono la permanenza nella prossima A2. Derby pugliese tra Gioia ed Alessano e compito arduo per i salentini che hanno di fronte la Gioiella Gioia del Colle, risultata la miglior quinta della regular season. Ad avere la meglio sono i baresi , ma grande merito all’Aurispa che ha fatto sudare per poco più di due ore i più quotati avversari, mettendo in mostra un Kaio formato “delux” ed autore di ben 28 punti.

Peccato per le troppe battute sbagliate, se ne conteranno ben 25 a fine match, che al tirar delle somme segnano la differenza di oggi tra le 2 formazioni. Tofoli deve rinunciare a capitan Tomassetti e presenta una squadra dall’età media bassissima che ad inizio match paga dazio di fronte ai più esperti avversari. L’incontro inizia con Gioia che guida le danze (4-8). I padroni di casa tengono botta e a metà set sono avanti di 3. Il muro interno fa la differenza e permette a Gioia di tenere a distanza gli avversari e chiudere il parziale per 21-25.

Partenza shock di Alessano nel secondo set. In un batter d’occhio Gioia è avanti 2-9. Tofoli inserisce Umek al posto di un discontinuo Onwuelo, ma sono ancora i padroni di casa a condurre agevolmente (10-21). L’Aurispa rischia l’imbarcata ed invece viene fuori tutto il carattere della squadra, presa per mano da Kaio. Gli ospiti cercano la rimonta impossibile ma Gioia, a fatica, riesce a gestire il vantaggio chiudendo per 21-25.

Terzo set ed Alessano prosegue sulla falsariga del finale del secondo parziale. La partita adesso è equilibrata, gli ospiti prendono un leggero vantaggio (8-7) che ampliano a metà set (16-13). Nella fase calda del set gli ospiti confermano il vantaggio di 3 riuscendo a rintuzzare il ritorno dei padroni di casa. E’ Kaio a mettere a terra il pallone che vale il 25-22.

Quarto parziale speculare al precedente. Gioia vede minate le sue certezze. Alessano gioca a viso aperto e risponde colpo su colpo (8-6). Kaio è immarcabile e guida i suoi verso il tie break siglando il punto del 25-23.

Quinto e decisivo set con Gioia che sembra tornata quella dei primi parziali. Alessano sbaglia tanto dalla linea dei 9 metri ( 5 errori nel set). Si va al cambio campo con i baresi avanti di 4. Gli ospiti no riescono a rientrare e Gioia fa suo il set per 8-15 aggiudicandosi gara 1. Mercoledì, alle 18,30 a Tricase gara 2, con Alessano che cercherà di prolungare la serie.

QUI RISULTATI E CLASSIFICHE.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati