Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

SCHERMA – Brindisi è ufficialmente “City partner” della Federazione: cosa prevede il protocollo d’intesa

La città di Brindisi è ufficialmente “City Partner” della Fis, Federazione Italiana Scherma. Ieri mattina, presso la sala Guadalupi del Comune di Brindisi, è stata sottoscritto il protocollo d’intesa tra il Comune, l’Istituto comprensivoCommenda” e la stessa Fis, accordo finalizzato alla realizzazione interistituzionale di percorsi e strategie finalizzate a interventi di promozione del territorio, da un lato, e all’organizzazione di eventi federali e di manifestazioni schermistiche d’alto livello, dall’altro.

Il riconoscimento della Fis al Comune di Brindisi per la promozione della scherma all’interno delle scuole rappresenta un’inedita e importante svolta per la scherma brindisina che, da oltre 60 anni, è presente sul territorio.

Sono intervenuti: Riccardo Rossi, sindaco di Brindisi; Patrizia Carra, dirigente scolastico del “Commenda”; Paolo Azzi, presidente della Fis, insieme al vice presidente Vincenzo De Bartolomeo, referente della commissione Scuola-immagine-propaganda della Federazione.

Nell’occasione, è stata conferita all’Asd Scherma Lame Azzurre Brindisi, rappresentata dal presidente Alessandro Rubino e dal maestro Flavio Zumbo, lo “scudo d’argento”, prestigioso riconoscimento che premia gli oltre trent’anni di attività agonistica. All’incontro ha partecipato anche Paolo Pizzo, medaglia d’oro mondiale di scherma nel 2011 e 2017, argento a Rio 2016 e agli Europei di Strasburgo del 2014, di Torun 2016, di Tblisi 2017 e tre volte campione d’Italia.