Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

RUGBY – Il Salento Rugby trionfa nella nona “Magna Grecia Beach Rugby Cup” e vola a Terracina

Il Salento Rugby trionfa nella nona edizione del Magna Grecia Beach Rugby Cup che si è chiusa sabato a Lido Onda Marina di Torre San Giovanni, marina di Ugento. Battendo in finale i Murgia Marines per 10-5 la compagine salentina vola, così, al Master Scudetto.

Nel girone A è stato il Club Granata di Gioia del Colle a imporsi sui Draghi Bat di Barletta, giunti secondi seguito dai Salento Sharks. L’altro girone ha visto la supremazioa dei tarantati del Salento Rugby che hanno piegato le resistenze dei Murgia Marines di Santeramo in Colle e delle Chiappe Bianche di Campobasso.

Nel torneo femminile sono state le tarantate del Salento a trionfare sulle Salento Sharks in una serie al meglio delle tre partite.

Nelle semifinali hanno avuto la meglio il Murgia Marines sul Club Granata e il Salento Rugby sui Draghi Bat. In sesta piazza sono giunti i Salento Sharks, perdenti contro le Chiappe Bianche.

I Draghi Bat si aggiudicano la Medaglia di Legno del quarto posto. I Granata giungono terzi e in finale, come detto, sono arrivati il Salento Rugby e i Murgia Marines. Match molto fisico e diretto egregiamente dal signor Stefano Frontini, coadiuvato dai giudici di linea Giannulo e D’Elia. Trionfano i tarantati di coach Alberto Frollo, anche in inferiorità numerica per un certo periodo, conducendo una gara esemplare ed aggiudicandosi il terzo trofeo della stagione.

l termine del torneo, commentato da Andrea Papale di “Delinquenti prestati al mondo della Palla ovale”, sono stati premiati Michele Sergio del Murgia come miglior giocatore, Cielo Chirico del Salento come miglior giocatrice, Carmine Tardio del Salento come metaman. I premi goliardici di “Miglior delinquente” sono stati assegnati ad Alessandra Pastorelli delle Sharks e a Paolo D’Oria del Salento.

Appuntamento al Master Scudetto Libr di Terracina il 29 luglio prossimo.