RUGBY – Parte AsSud, il nuovo progetto dei Messapi RC dedicato ai più giovani e firmato da Sergio Zorzi

L'obiettivo è di far nascere un'Accademia di rugby che, nell'arco di due anni, si prefissa di sviluppare alcuni aspetti del gioco della palla ovale. "Progetto ambizioso perché contribuirà allo sviluppo a lungo termine del rugby in terra salentina", dice il presidente dei Messapi RC, Dario Taras

messapi-rugby-club-logo

È tempo di programmazione anche per i Messapi Rugby Club che, dopo l’interruzione per la pandemia, riprendono le attività con un nuovo progetto. Si chiama AsSud quello ideato in collaborazione con Akkademia di Sergio Zorzi (formatore, coach ed ex nazionale di rugby), ormai da due anni formatore in terra salentina. Il progetto AsSud prevede la nascita di un’Accademia di rugby che, nell’arco di due anni, si prefissa di sviluppare alcuni aspetti fondamentali del gioco della palla ovale, tra cui: 1. quello tecnico/tattico/pedagogico, che mira a sviluppare gli schemi motori di base, le abilità per tappe evolutive e lo sviluppo dell’autostima nei bambini e nei ragazzi dai 4 ai 14 anni; 2. quello formativo per gli allenatori, chiamati da Zorzi “facilitatori”.

“I principi che verranno affrontati durante la formazione – si legge in una nota dei Messapi RCsono il cosa, il perché, il come e il quando, all’interno di una strategia ormai consolidata e che trova nella persona di Pierre Villepreux la sua massima espressione, collocando la persona/atleta, con il suo saper e voler fare, al centro di tutto il sistema gioco. Si tratta di un progetto oltre che sportivo anche sociale, dove l’Io verrà messo al servizio del Noi, condividendo esperienze con altre realtà, pronti al dialogo e al confronto, perché proprio in questo particolare momento siamo sempre più convinti che l’isolamento non porti frutti”.

“Un progetto ambizioso – secondo il presidente dei Messapi RC, nonché direttore tecnico, Dario Tarasperché contribuirà allo sviluppo a lungo termine del rugby in terra salentina. Non sappiamo quanti e se i nostri ragazzi raggiungeranno la Nazionale di rugby italiana, ma di una cosa siamo sicuri: lavoreremo duro e insieme per aiutarli a diventare persone migliori”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati