Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

EVENTI – Riparte da Santa Maria di Leuca la staffetta di Obiettivo Tricolore ideata da Alex Zanardi

Nel nome di Alex Zanardi, riparte domenica Obiettivo Tricolore, la grande staffetta ideata dallo sfortunato pluricampionissimo nel 2020, per riunire l’Italia dopo il lockdown. La carovana ripartirà da Santa Maria di Leuca, che fu la meta della prima edizione.

La Grande Staffetta, anche quest’anno, unirà l’Italia dal 5 al 26 giugno ma, stavolta, si partirà dalla Puglia per arrivare sulle Alpi, risalendo la dorsale adriatica. Saranno protagonisti 65 atleti paralimpici, scelti dallo stesso Zanardi nel sui progetto di avviamento allo sport per persone con disabilità, Obiettivo3. Gli atleti si passeranno, di mano in mano, il testimone di viaggio nelle tre settimane di staffetta, da Santa Maria di Leuca a Cortina d’Ampezzo (Bl), sede dei Giochi invernali e Paralimpici del 2026 insieme a Milano.

Un viaggio affascinante e impegnativo lungo oltre 2mila chilometri e 31 tappe, che vedrà gli atleti attraversare Puglia, Molise, Abruzzo, Umbria, Marche, Emilia-Romagna, Veneto e Trentino Alto Adige in sella a handbike, biciclette, carrozzine olimpiche, per dimostrare che le disabilità fisiche e mentali non sono un limite, ma una diversa opportunità di vita e, soprattutto, che è vietato arrendersi di fronte alle difficoltà.

Le prime due staffettiste saranno Samantha Demontis (42 anni, di Francavilla Fontana, paraciclista, ex ballerina del Teatro La Scala di Milano, oggi insegnante di ballo, affetta da sclerosi multipla) ed Eleonora Mele (42 anni, di Busto Arsizio, ciclista emiplegica cat. C5, sul podio in Coppa del Mondo quest’anno). Le due atlete partiranno alle 14 di domenica 5 da Piazza delle Fontane. In mattinata ci saranno attività di promozione e reclutamento di Obiettivo3, e, alle 13.30, una performance a cura di Metoxè. La partenza delle due cicliste sarà salutata con un brindisi di prosecco doc. L’arrivo della staffetta è previsto in piazza Sant’Oronzo a Lecce alle 18.30, dopo aver percorso 75 chilometri. Samantha ed Eleonora saranno scortate dall’associazione ciclistica “Cycling & Friend Sannicola”, dal sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, dall’assessore allo Sport Paolo Foresio, del delegato provinciale del Coni, Luigi Renis.

Domenica, 5 giugno, ricorre la “Giornata Nazionale dello Sport”. Piazza Sant’Oronzo si trasformerà, dalle prime ore del pomeriggio, in una sorta di villaggio dello sport paralimpico, dove si potrà provare l’atletica leggera, grazie alle associazioni Tre casali e Asd Non Mollare Mai; il basket in carrozzina, a cura della Lupiae Team Salento; le bocce, grazie al Comitato regionale Fib Bocciofile. Nel villaggio saranno presenti anche esponenti del Giro d’Italia delle Cure Palliative Pedriatiche, con animazione musicale, nel pomeriggio, a cura del gruppo “Provvisorio Popolare – Pizzica voci e suoni dal Salento”. Special guest, il violinista Alessandro Quarta.

Il 6 giugno mattina, la staffetta ripartirà con Pierluigi Maggio da Piazza Sant’Oronzo in direzione Monopoli, dove arriverà alle ore 14, dopo 116 km. Pierluigi, originario di Muro Leccese, amputato alla gamba destra dall’età di 17 anni, gareggia nel ciclismo, nel triathlon e nell’atletica, dove si è laureato campione italiano nei 1.500 e 5.000 metri cat. T64. Maggio passerà il testimone a Davide Vito Stasi (39 anni di Molfetta, ciclista paralimpico C5, affetto da paralisi del braccio sinistro dopo un incidente) che ripartirà nel pomeriggio in direzione Molfetta (arrivo per le ore 19).

Martedì toccherà a Mauro Preziosa (41 anni, nuotatore e paraciclista di Bisceglie, affetto da paraparesi spastica) e Fabiola Pugliesi (paraciclista di Policoro, 51enne, affetta da sclerosi multipla) portare il testimone in Piazza Plebiscito a Trani, dove si arriverà alle 10.30 e si ripartirà, poi,, alle 16, con Stefano Saccomanni (35 anni di Laterza, handbiker tetraplegico) in direzione Canosa di Puglia.

Mercoledì 8 giugno si ripartirà da Canosa con Lucia Nobis, ciclista paralimpica campana, verso San Giovanni Rotondo, dove si arriverà attorno alle 11.30 presso il Parco del Papa, dove sarà allestito un villaggio di promozione sportiva. La staffetta saluterà la Puglia giovedì 9 con li ciclista Fabio Serraiocco, alla volta di Termoli.