RALLY DI CASARANO – Rizzello esplode di gioia: “Dedicato a chi mi sta vicino”

"Sono felicissimo, è una grande gioia che condivido con tutti coloro che mi sono stati vicino, a cominciare dal mio navigatore Fernando". Sono le prime parole del trionfatore della 17ª edizione del Rally del Salento, il ruffanese Francesco Rizzello, che a bordo di Peugeot 207 S2000 e accompagnato dal navigatore casaranese Fernando Sorano, ha iscritto il suo nome – e quello della scuderia Salento Motor Sport – nell'albo d'oro della corsa.

Nonostante fosse all'esordio al volante della 207, Rizzello ha da subito messo le cose in chiaro, facendo registrare il miglior tempo (a pari merito con Sulpizio-Pizzuti) nella prova di sabato sera alla Pista Salentina di Torre San Giovanni e vincendo ben quattro delle sette prove speciali di Pescoluse e marina di Alliste.

Ha chiuso al 17° posto lo sfortunato equipaggio composto da Adamuccio e Tridici su Clio R3C: "Peccato – ha dichiarato Adamuccio diversi eventi negativi hanno compromesso il piazzamento finale, ma ci rifaremo al Rally del Salento".

Per quanto riguarda gli altri equipaggi della Salento Motor Sport, questi i piazzamenti finali: 25° Pepe-Caputo (Peugeot 106 16V FN2), 26° Masciullo-Margarito (Peugeot 206 A7), 27° Giudice-Costa (Clio RS N3), 28° Mario e Daniele Vincenti (Clio W FN13), 34° (e primi di classe R3T) Gabriele ed Antonio Passaseo (Peugeot 207), 38° (e primi di Classe) Filoni-Leone (Peugeot 106 Rally FN1) e 45° Fiorito-Parrotto (Citroen C2 Max A6). Costretti al ritiro tre equipaggi: Branca-Pellico (Peugeot 106 16V FA6), Mascia-Caroli (Renault Clio RS A7) e Garzia-Simone (Citroen Saxo VTS N2).

Dieci, invece, le vittorie conseguite, su diciassette classi, dalla Casarano Rally Team, che ha anche piazzato cinque piloti nei primi sette posti della classifica finale. Alla scuderia diretta da Pierpaolo Carra è andato anche il successo di squadra e quattro vittorie di gruppo. Sugli scudi Stefanelli-Micaletto su Saxo, secondi assoluti, e Pisacane-Invidia su Clio Sport, che si sono piazzati sul gradino più basso del podio. Bene anche De Marco-Nicoli che all'esordio su Peugeot 207 hanno portato a casa un ottimo quinto posto, davanti a Primiceri-Rosato, che su Clio hanno anche vinto il rispettivo gruppo e classe. Da segnalare, tra gli altri, il 7° posto di Zompì-Potera (Clio Super), il 9° per Di Gesù-Quarta (quarti di classe R3C), il 13° (con vittorie di gruppo A e classe A7) per Lucrezio-Plantera su Clio e il 16° (con vittoria nella R2B) dell'equipaggio De Santis-Casciaro su Twingo.

Ritiro per le coppie De Matteis-Toma, Giannuzzi-Natale, Stanca-Fattizzo, Corvaglia-Piscopello, Finguerra-Finguerra, Margiotta-Coluccia, Apollonio-Tundo, Totisco-Anastasia, Ascalone-Ascalone e Albano-Sansone. Questi ultimi non hanno preso nemmeno il via per un guaio meccanico.

Tropical Store

Marco MONTAGNA
Giornalista pubblicista dal 2012, fondatore e direttore responsabile di SalentoSport, collaboratore di Tuttomercatoweb dal 2009, corrispondente per Piazzasalento dai Comuni di Melissano, Racale e Alliste dal 2011 al 2017, collaboratore per la redazione sportiva del Nuovo Quotidiano di Puglia dal 2015.

Articoli Correlati