Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

MOTORI – Weekend in chiaroscuro per la Casarano Rally Team: maluccio a Siena, bene a Porto Badisco

Fine settimana in chiaroscuro per la Casarano Rally Team. Tante le difficoltà incontrate dai portacolori della scuderia casaranese al recente Rally della Val d’Orcia (Siena), nel quale gareggiavano due vetture di classe R5 Step-Five Motorsport: Francesco Fanari-David Castiglioni, su Polo Gti, e Luigi Buccolieri-Ilaria Rapisarda su Skoda Fabia Evo. Tanti i problemi d’assetto e anche un po’ di sfortuna per Fanari-Castiglioni che hanno portato alla 19esima posizione finale, ottava tra gli iscritti al Raceday (nella cui classifica generale scala al quarto posto dal secondo) e sesta di Gruppo B. Prestazione senza obbligo di classifica per Buccolieri e Rapisarda, in gara solo per accumulare esperienza.

Nel Salento, a Porto Badisco, si è corso, poi, il 2° Slalom Terre del Mito e i 12 portacolori della Casarano Rally Team si sono fatti decisamente onore. Il sodalizio presieduto da Pierpaolo Carra si è piazzato al secondo posto tra le scuderie a ha piazzato un pilota nella top ten, vincendo sette trofei di classe, monopolizzando la classifica giovani, primeggiando in tre classifiche di gruppo e cogliendo anche due secondi posti e un terzo di classe. Il più veloce è stato Cosimo Antonio Sergi (Fiat 126 Proto), settimo assoluto e vincitore in solitaria in E2 Silhouette e classe 1.150. Vincitore di classe è stato Matteo Carra (Clio A1600): 16esimo assoluto, primo nella Under 23, quarto tra le vetture preparate. Bene anche Francesco Marotta (Peugeot 106), vittorioso in S5 e secondo nello Slalom. Nel gruppo N si impone Michele Serafini, 19esimo generale. Simone Faiulo (Peugeot 106) si aggiudica la N1600 ma anche il terzo gradino del podio nel gruppo e secondo nella Junior. Terzo, tra gli U23, Andrea Pisacane (Peugeot 206 Rc), terzo anche in N2000, quarto nel gruppo e 24esimo assoluto. Alle sue spalle, Mattia Primoceri (Clio Willliams). Vittoria di gruppo tra le Racing Start Plus per Antonio Branca, vittorioso in 1.4, 30esimo assoluto. A seguire, Massimo Pizzuto (Ford Ka Plus), primo in Rs Cup per pochi centesimi davanti al figlio Nicolò, 35esimo nella generale. Ubaldo Castrioto (Opel Corsa Gsi 16vb) da Matino ha chiuso la gara in 48esima posizione assoluta, sesto nella Racing Start 1.6. A chiudere, Luca Finguerra (Opel Corsa), 52esimo generale e secondo nella A1600.

(foto: Cosimo Sergi in azione a Porto Badisco – ©De Marianis)