MOTORI – Rally Città di Casarano e Rally del Salento: il calendario e tutte le novità delle edizioni 2019

La 26esima edizione del "Casarano" si terrà il 13 e 14 aprile. Saranno coinvolti molti più Comuni rispetto al 2018. Il 52esimo Rally del Salento partirà e arriverà nell'area portuale di Gallipoli, il via il 31 maggio

albertini-fappani-rally-del-salento-2018 ph. l.d'angelo

Foto: Albertini-Fappani, vincitori del "Salento" 2018 (©L. D'Angelo)

Si avvicina la primavera e, con essa, anche gli appuntamenti clou dei tanti appassionati motoristici salentini.

Si terrà il 13 e il 14 aprile, con l’organizzazione della Scuderia Casarano Rally Team e la collaborazione dell’Automobile Club Lecce, la 26esima edizione del Rally Città di Casarano, gara ormai simbolo delle corse su strada del centro-sud, che, per l’edizione 2019, compie un balzo in avanti in termini di prestigio, tornando a far parte delle competizioni italiane più titolate. Sarà, infatti, valida per la nuova Coppa Rally Acisport (ex Coppa Italia) come prova d’apertura dei sei appuntamenti che compongono la Settima Zona (Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia e Calabria). Tante le novità di quest’anno: la struttura di gara prevede un “percorso allargato” che vedrà il coinvolgimenti di molti più Comuni e che conta, nel complesso, otto prove speciali, una in più rispetto al 2018, ossia la ps di Miggiano, e due distinte prove speciali al sabato. La prova inaugurale sarà quella di Punta Ristola, la stessa del 2018 ma accorciata per effetto di una leggera modifica in avvio. La giornata seguente, poi, oltre a Miggiano, ci sarà la prova speciale di Torre Vado. Lo shakedown è previsto nella Marina di Torre Pali, mentre l’altra novità riguarda il riordino notturno che si terrà alla Pista Salentina di Torre San Giovanni di Ugento. Invariato il restante blocco con partenza e cerimonia d’arrivo con premiazioni in piazza San Domenico a Casarano. Riconfermate anche le sedi di verifiche sportive e tecniche previste presso la concessionaria Guglielmo De Nuzzo di Casarano e la Pista Salentina di Torre San Giovanni, destinata ad ospitare direzione di gara, segreteria, centro cronometraggio e sala stampa, nonchè tutti i riordinamenti e il parco assistenza. L’apertura del periodo d’iscrizione è prevista per giovedì prossimo, 14 marzo. Tutte le info su www.casaranorallyteam.it.

L’appuntamento con il 52esimo Rally del Salento, invece, è previsto per venerdì 31 maggio e sabato 1° giugno, manifestazione che si conferma di primissimo livello nel panorama automobilistico nazionale. L’evento, come sempre, porta la firma dell’Automobile Club Lecce col supporto di Acisport e Automobile Club d’Italia e, per quest’anno, prevede alcune novità, come la partenza e arrivo presso l’area portuale di Gallipoli che ritorna dopo 13 anni. Sono previste le prove speciali di Palombara, che manca dal 2016, del Ciolo, che manca dal 2015, e di Specchia, che resta l’unica conferma della passata edizione. Tutte le prove saranno ripetute tre volte nella giornata di sabato e saranno precedute dalla Super Prova Speciale della Pista Salentina in programma nella serata di venerdì. La struttura ugentina farà anche da centro logistico ospitando le verifiche tecniche, i riordinamenti, il parco assistenza e il centro direzionale. Confermato, infine, l’accorpamento col Rally Storico, tenuto a battesimo lo scorso anno, e con la terza edizione del Raduno Storico del Salento.

Tropical Store

Marco MONTAGNA
Giornalista pubblicista dal 2012, fondatore e direttore responsabile di SalentoSport, collaboratore di Tuttomercatoweb dal 2009, corrispondente per Piazzasalento dai Comuni di Melissano, Racale e Alliste dal 2011 al 2017, collaboratore per la redazione sportiva del Nuovo Quotidiano di Puglia dal 2015.

Articoli Correlati