RALLY – Motori accesi e già caldi per un’incertissima edizione del “Salento”

Sono 56 i corridori iscritti alla cinquantesima edizione della corsa che s'inaugurerà ufficialmente questa sera a Lecce. Gara nella gara, il Rally sarà valido anche come prova del Campionato regionale

campedelli-elia-rally-ciocco ph m bettiol

Foto: Campedelli ed Elia, una delle coppie favorite (©M. Bettiol)

E’ il grande giorno della cinquantesima edizione del Rally del Salento, quinto appuntamento del Campionato italiano Rally, il primo a coefficiente 1,5, che partirà ufficialmente questa sera alle 20 da piazza Mazzini a Lecce.

Stamani i concorrenti hanno svolto le verifiche amministrative e tecniche presso il Centro sportivo La Conca di Muro Leccese e percorso i 2,24 km dello shakedown sulla Serra di Giuggianello. Alle 20.45 le vetture entreranno nel lungo riordinamento previsto a La Conca, dal quale usciranno domani mattina alle ore 9 quando la gara prevederà le prime otto prove speciali: Martignano, Santa Cesarea, Miggiano e La Conca, con le prime tre da ripetere. Alle ore 20, sempre in piazza Mazzini a Lecce, è previsto l’arrivo di tappa per i piloti iscritti alla gara Cir che coinciderà con l’arrivo finale dei concorrenti che prenderanno invece parte alla gara valida per il Campionato regionale. Domenica mattina, poi, si partirà presto, alle 6.31, per affrontare la seconda e conclusiva frazione composta da sei prove speciali, Specchia e Giuggianello, da ripetere tre volte, con arrivo e premiazioni finali previste per le ore 16.40 in piazza Mazzini a Lecce.

Sono 56 i corridori chiamati ad animare il fine settimana rallystico salentino, organizzato da Automobil Club Lecce e realizzato col supporto di Acisport e Automibil Club Italia. Tra i big è grande la lotta al vertice della classifica con Paolo Andreucci su Peugeot 208 T16 R5 che cercherà di rintuzzare gli attacchi dei suoi agguerriti rivali, come Umberto Scandola su Skoda Fabia e Simone Campedelli su Ford Fiesta R5, ma anche Ivan Ferrarotti e Antonio Rusce su Ford Fiesta R5, Kalle Rovanpera su Peugeot 208 T16 R5, Kevin Gilardoni e Riccardo Canzian su Renault Cio Rs 200 Edc Sport R3T.

Tra i salentini presenti all’appello, in gara per il Campionato regionale, c’è il casaranese Fernando Primiceri, decimo assoluto lo scorso anno, che tenta il colpaccio su Skoda Fabia R5. In gara anche Fabrizio Mascia, alla sua seconda esperienza su Ford Fiesta, Marco De Marco e Tommaso Memmi su Peugeot S2000.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati