Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CICLISMO – Salento in bici: ecco alcune escursioni da non perdere

Il Salento e il ciclismo sono caratterizzati da un rapporto stretto e duraturo e che ancora oggi appare indissolubile. Questo magnifico territorio, per larghi tratti, sembra essere particolarmente predisposto ad escursioni e gite in bici: sono tantissimi i parchi naturali e le zone archeologiche che possono essere visitate in bicicletta, ammirandone le bellezze.

Non a caso, questo territorio soleggiato e armonioso è stato tappa di diversi tour ciclistici di fama nazionale e non: basti pensare al fatto che negli anni Trenta, l’attività ciclistica riprese dopo la prima guerra mondiale proprio con il Giro del Salento. A tal proposito, consigliamo di leggere l’articolo sulla storia del ciclismo italiano, una storia affascinante e particolarmente avvincente.

Sicuramente, quello di viaggiare in bicicletta rappresenta un modo consigliato di apprezzare le bellezze di un territorio magico e senza eguali. Oltretutto, la bicicletta consente di poter viaggiare in autonomia, a contatto diretto con le bellezze della natura. Ecco allora alcune tappe sicuramente da provare in bicicletta!

Gallipoli e Santa Maria di Leuca

Uno di quelli più noti e al contempo apprezzati è sicuramente il percorso che vada Santa Maria di Leuca a Gallipoli.  Un percorso che non è assolutamente complicato e che spesso viene attraversato in bici anche da famiglie con piccoli al seguito. Inutile dire quanto possa essere affascinante: ci sono colori che solo il panorama costiero del Salento sa offrire e anche per questo rappresenta una delle mete predilette dagli appassionati. Arrivare a visitare la basilica di Santa Maria de Finibus terrea in bici è sicuramente qualcosa di magnifico: ci si immerge nella bellezza di un’opera che affascina tutti e che permette di ammirare poi una vista unica.

Parco Naturale di Otranto

Chi è appassionato di natura e verde, sicuramente apprezzerà il percorso che si sviluppa lungo il parconaturale regionale Costa Otranto, e che tocca i comuni di Santa Maria di Leuca e Bosco Tricase. Si tratta in effetti della Costa Sud di Otranto la quale è caratterizzata da coste rocciose, di natura carsica, davvero magnifiche. Le scogliere a strapiombo sul mare pugliese, il cui colore è ormai noto a tutti, meritano sicuramente una sosta. Probabilmente la prima tappa è quella più impegnativa, ma anche la più bella: Porto Badisco, già descritta dall’Eneide, è caratterizzato da un percorso panoramico senza precedenti, con vista sul mar Jonio e a cui nessuno può rimanere indifferente.

Grecia del Salento

E che dire della Grecia salentina? In questa zona si trovano una serie di aree e percorsi particolarmente adatti alle gite in bicicletta. Si tratta di un’area della Puglia che viene chiamata ellenofona, in alcune aree si parla ancora il dialetto neo greco! È caratterizzata da nove comuni, con una cultura e storia davvero molto significativi. Probabilmente il suo fascino è dato anche dal fatto che si tratta di un luogo molto differente dal resto della Puglia e che consente di fare una gita in bici molto particolare. La partenza da valle dei Laghi Alimini, con prima tappa a Martano, è senza dubbio consigliabile.