Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

BASKET B/m – È ancora Toro scatenato: Catanzaro polverizzato, la Frata Nardò viaggia spedita

Settima vittoria nelle ultime otto per l’Andrea Pasca Frata Nardò Basket che stende il Catanzaro (65-80) e accorcia le distanze dal Taranto, incappato nella sconfitta a Reggio Calabria. Domenica prossima, ultima gara del mini-girone prima di proiettarsi alla seconda fase. La cronaca del successo contro i calabresi.

1° QUARTO – Miljanic realizza il primo canestro, Dip replica. Catanzaro conduce in avvio di gara, ci pensa Petrucci a mandare a bersaglio due triple di fila e portare gli ospiti davanti. Il Toro prova a dare il primo strappo con la bomba di Coviello e l’and-one di Fontana: 19-26 al termine del primo quarto.

2° QUARTO – La tripla di Mastria vale il -4, Coviello guadagna falli e converte i liberi che mantengono i granata a distanza di sicurezza. Bjelic porta i suoi in doppia cifra di vantaggio, timeout per i padroni di casa. Il Toro mantiene il pedale sul gas, Cepic sigla il +22, massimo vantaggio del match: 28-48 all’intervallo lungo.

3° QUARTO – Bombe per Fontana e Petrucci, poi Burini per il +25. Partenza sprint di secondo tempo e nuovo timeout ordinato da coach Tunno. 6-0 di parziale per la Mastria Sport Academy nel finale di terzo quarto, sospensione anche per coach Battistini. Burini chiude il parziale con cinque punti di fila: 48-69 al termine del terzo quarto.

4° QUARTO – Catanzaro realizza un 9-2 di parziale, ricucendo fino al -14 a metà ultimo quarto. Tripla di Enihe per far passare la paura, poi gestione del largo vantaggio accumulato nei precedenti trenta minuti. Per il Toro è il nono successo del girone D2, il settimo nelle ultime otto partite: 65-80 il finale al Palapulerà di Catanzaro.

IL TABELLINO

MASTRIA SPORT ACADEMY CATANZARO 65
FRATA NARDÒ 80
(19-26, 9-22, 20-21, 17-11)

CATANZARO: Gioele Moretti 15 (4/8, 2/3), Franco Gaetano 11 (4/5, 0/0), Francesco Morciano 10 (5/9, 0/3), Andrea Procopio 10 (5/9, 0/2), Dorde Tomcic 8 (4/7, 0/2), Marco Cucco 5 (1/3, 1/4), Matteo Mastria 3 (0/0, 1/5), Jovan Miljanic 2 (1/3, 0/1), Roman Tchintcharauli 1 (0/2, 0/0), Pasquale Battaglia 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 5 / 7 – Rimbalzi: 34 10 + 24 (Francesco Morciano 10) – Assist: 12 (Andrea Procopio 5)

NARDÒ: Riccardo Coviello 16 (1/1, 2/3), Edoardo Fontana 14 (3/6, 1/1), Niccolò Petrucci 14 (1/1, 4/5), Marcelo Dip 10 (4/8, 0/1), Federico Burini 7 (2/3, 1/2), Goran Bjelic 7 (2/2, 1/5), Emmanuel Osaboyen 5 (0/3, 1/1), Mauro Stella 5 (1/4, 1/5), Luka Cepic 2 (1/1, 0/0), Dimitrije Jankovic 0 (0/0, 0/0), Antony Tyrtyshnik 0 (0/0, 0/0), Riccardo Bartolozzi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 17 / 20 – Rimbalzi: 32 4 + 28 (Riccardo Coviello 13) – Assist: 9 (Riccardo Coviello, Marcelo Dip 2)

SERIE B GIRONE D2

RISULTATI (giornata 13): Bisceglie-Molfetta 67-56, Monopoli-Ruvo 57-52, Catanzaro-Nardò 65-80, Reggio Calabria-Taranto 57-55.

CLASSIFICA: Taranto 24 – Nardò e Bisceglie 18 – Ruvo 14 – Molfetta 10 – Reggio Calabria 8 – Catanzaro e Monopoli 6.

PROSSIMO TURNO (7/3 ore 18): Ruvo-Reggio Calabria, Taranto-Bisceglie, Molfetta-Catanzaro, Nardò-Monopoli.

(foto: coach Andrea Battistini – ©A. Cecere)