Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

PODISTICA – Sul tetto del Salento di Parabita svettano Biagio Riso e Stefania Scatigna

Biagio Riso (Podistica Magliese) e Stefania Scatigna (Salento is Running) sono i vincitori della 12esima edizione della Scalata delle Veneri, corsasi a Parabita nella mattinata di ieri e organizzata dalla Podistica Parabita del presidente Antonio Tornesello. La gara, di dieci km, ha visto la partecipazione di oltre 500 podisti ed era valida per la quinta tappa del Salento Tour 2023.

Il percorso ha attraversato il centro storico di Parabita, il Parco archeologico delle Veneri, la collina di Sant’Eleuterio e la macchia mediterranea locale con vista sul mare. Alla gara era affiancata una camminata veloce non competitiva di sette km, il cui incasso è stato devoluto all’associazione “Angela Serra-Italia Memmi Ferrari” a favore della rete oncologica ematologica salentina per la ricerca sul candro.

Hanno collaborato alla perfetta riuscita dell’evento le associazioni “L’integrazione – Cooperativa sociale onlus disabilità e tempo libero senza barriere” di Lecce e la cooperativa sociale “Medihospes“, che gestisce il centro antiviolenza “Il melograno” di Parabita.

Per la parte sportiva, Riso ha preceduto sul traguardo Antonio Romano (Podistica Parabita) e Davide Spedicato (Podistica Magliese); Scatigna, invece, si è messa alle spalle l’atleta di casa, Piera Pastore (Podistica Parabita) e Sara Grasso (Podistica Magliese). Ai vincitori sono state donate le Veneri di Parabita, riprodotte in miniatura, su legno d’ulivo, dall’artista locale Cristian Antonio Cataldi.