LECCE – Ufficiale, ecco il colpo in attacco: arriva Lapadula in prestito dal Genoa

Il parco attaccanti di Fabio Liverani si infoltisce con l'arrivo dell'italo-peruviano classe 1990 reduce dalle esperienze al Milan e in Liguria

Foto: Gianluca Lapadula

Dopo l’ufficializzazione dell’arrivo dal Genoa di Luca Rossettini, sempre dai liguri il Lecce formalizza l’acquisizione di Gianluca Lapadula. L’attaccante classe 1990 è il primo innesto in attacco per i giallorossi, in attesa che il reparto venga completato dall’arrivo di un’altra punta. La formula del trasferimento è quella del prestito con diritto di riscatto in caso di salvezza in Serie A.

Figlio di padre fasanese e madre peruviana, Lapadula nasce a Torino. Già dalle giovanili il suo approccio con il mondo del calcio è un girovagare alla ricerca della dimensione migliore: dalla Juventus fino alla Pro Vercelli, che lo porta all’esordio tra i professionisti. La prima stagione da protagonista è a 19 anni in C2 ad Ivrea, dove non va a segno ma si distingue per tecnica ed atletismo, tant’è che a fine stagione viene acquistato dal Parma. Con i crociati non scenderà mai in campo, ma per cinque anni verrà mandato in prestito con alterne fortune: male con Atletico Roma, Ravenna, Cesena e Frosinone, straordinariamente con San Marino, Gorica (A slovena) e, soprattutto, Teramo.

Con i biancorossi abruzzesi esplode a suon di gol, conquista la promozione in Serie B (poi revocata per illecito) e si guadagna l’offerta del Pescara, che lo acquista per puntare alla Serie A. Promozione che arriva proprio grazie ai gol di Lapadula, che sfiora le 30 marcature finendo nel mirino addirittura del Milan, che se lo assicura. In rossonero non riesce ad interrompere la maledizione del 9 che aveva già colpito elementi del calibro di Fernando Torres e Carlos Bacca, ma rispetto a tanti altri ci va più vicino. Gli 8 gol messi a segno in 27 gare nella stagione d’esordio in A non sono da buttar via. Sugli stessi livelli si ripete l’anno dopo, quando passa al Genoa e, nonostante qualche acciacco, non va lontano dalla doppia cifra.

Molto meno bene l’anno scorso: appena 6 presenze e un gol, causa esplosione di Piatek e un paio di infortuni, oltre che dissidi con società e tecnici. Ora il Lecce per il riscatto. Un Lecce che punterà sulla sua garra e la sua velocità per renderlo quel rapace d’area di rigore (sia come prima che come seconda punta) che ha dimostrato di saper essere. Alla soglia dei trent’anni, questa per Lapadula potrebbe essere l’ultima occasione della carriera. Starà a lui non fallirla.

Oltre all’ufficializzazione dell’attaccante, il Lecce ha comunicato anche il prolungamento del contratto di Jacopo Petriccione dal 2021 al 2023.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati