Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Rizzo, dispiacere e voglia di ripartire: “Giorno triste, ma con questa società si può tornare in alto”

Intervenuto nella sala stampa del Moccagatta, il tecnico del Lecce Roberto Rizzo ha commentato l’atroce e ingiusta sconfitta subita dalla sua squadra sul campo dell’Alessandria, vincitrice ai rigori e qualificata.

Le parole dell’allenatore giallorosso sono state soprattutto di elogio per società e calciatori: “Per me oggi è un giorno triste, tra i più duri della mia vita. Volevo regalare una gioia ai tifosi e a questo splendido gruppo dirigenziale, che ha fatto il possibile per raggiungere un obiettivo che mi è sfuggito. Meritavamo qualcosa in più noi, ma purtroppo il calcio è questo e anche creando tantissimo come fatto da noi puoi non passare il turno. Ci sono stati tanti gol sbagliati, è vero, ma io mi sento di ringraziare i ragazzi perché per giocare così bene ci vuole grande impegno e dedizione. Il gioco mi rende soddisfatto, il risultato ovviamente no. Per non dimenticare che questo regolamento, che ci tiene fuori dalla competizione, non è per nulla giusto. In ogni caso a Lecce c’è una grande società alle spalle, che assieme a questo gruppo di giocatori potrà tornare in alto. Il mio futuro? Tutti i dirigenti sono leccesi come me, quindi non sarà un problema incontrarci per discuterne”.