Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Primavera in periodo no: a Sesto vince la Fiorentina

Prosegue il periodo negativo per la Primavera del Lecce, battuta a Sesto dalla Fiorentina per 2-0, nonostante i giallorossi abbiano giocato quasi per un tempo in superiorità numerica per l’espulsione di Krastev al 53′.

Avvio di gara favorevole ai viola col Lecce che si fa vedere solo con una conclusione di Burnete fuori di poco. Padroni di casa in gol al 27′ con un rigore realizzato da Capasso e fischiato per un calcio di Berisha in area a un avversario. Poco o nulla di costruttivo per la squadra di Coppitelli sino al riposo.

In avvio di ripresa, poi, la grande occasione per pareggiare, subito dopo l’espulsione di Krastev, con un’iniziativa di Burnete che Kayode, a momenti, non trasforma in un autogol, colpendo la traversa della propria porta nel tentativo di rinviare. Ma il Lecce è poco concreto e anche poco brillante e subisce la rete del raddoppio grazie ad una punizione calciata da Amatucci da posizione defilata, concessa per un evitabile fallo di Munoz proprio sullo stesso autore del gol. A nulla sono servite le mosse di Coppitelli che ha mandato in campo Daka e Bruhn.

Nel prossimo turno, giovedì 18 alle 14, i salentini ospiteranno il Sassuolo, occasione per chiudere i conti per il primo posto (ora il Lecce è a +4 sul Torino e +6 sulla Fiorentina) e per la qualificazione alle semifinali playoff.

IL TABELLINO

Sesto Fiorentino (FI), stadio Torrini
sabato 13 maggio 2023, ore 13
Primavera 1 2022/23, giornata 31

FIORENTINA-LECCE 2-0
RETI: 27′ rig. Capasso, 70′ Amatucci

FIORENTINA (4-3-3): Tognetti – Gentile (79′ Biagetti), Krastev, Lucchesi, Kayode – Berti, Amatucci, Harder – Capasso (54′ Comuzzo), Toci (73′ Sene), Presta (79′ Vigiani). A disp. Leonardelli, Dolfi, Elia, Scuderi, Vitolo, Favasuli, Caprini, Padilla, Nardi, Ievoli, Rubino. All. Aquilani.

LECCE (4-3-1-2): Borbei – Lemmens (54′ Munoz), Pascalau, Hasic, Dorgu – McJannet (63′ Daka), Vulturar, Samek (73′ Bruhn) – Berisha – Corfitzen, Burnete. A disp. Moccia, Leone, Russo, Abdellaoui, Bruns, Gueddar, Borgo, Hegland, Kljun. All. Coppitelli.

ARBITRO: Nicolini di Brescia.

NOTE: Ammoniti Krastev, Presta, Lucchesi (F), Lemmens, Vulturar (L). Espulso Krastev (F) al 53′ per doppia ammonizione. Rec. 1′ pt.