LECCE – Presentato il progetto di restyling del Via del Mare. Sticchi Damiani: “Tante novità”

Il numero 1 giallorosso: "Arriveremo pronti in vista della prima parte del campionato. E vi è la possibilità di avere una copertura integrale

Nella mattinata di oggi si è svolta, presso la sala stampa dello stadio Via del Mare, la conferenza stampa di presentazione del progetto inerente il rinnovamento della casa del Lecce.

A snocciolare i dettagli del restyiling è stato il responsabile del progetto stesso, l’ingegnere Luciano Ostuni: “L’intervento di maggior impatto visivo riguarda i nuovi seggiolini, per i quali abbiamo deciso di ricreare sugli spalti le strisce giallorosse tipiche del Lecce. Abbiamo inoltre introdotto l’azzurro dove vi era prima la pista d’atletica, colore presente sui pantaloncini e sullo stemma del club. Le panchine sono state arretrate di alcuni metri. Di particolare interesse è poi la sostituzione dell’inferriata di recinzione con pannelli in policarbonato trasparente per tutto il perimetro della sua lunghezza”.

E’ toccato al presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani descrivere step del progetto ed operazioni collaterali: “Sono stati da tempo avviati i lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria, che proseguono a ritmo serrato, e ci faremo trovare pronti per l’inizio del campionato, tant’è che non abbiamo nemmeno avuto la necessità di individuare una sede alternativa dove disputare le partite. I costi sono tutti a carico della società e al più presto, avendo appreso che il bando comunale è andato deserto, chiederemo un tavolo per discutere della questione all’amministrazione comunale, nel corso del quale illustreremo la nostra proposta. Abbiamo nel frattempo individuato un partner, Vivaticket, società leader per l’organizzazione di eventi e la vendita di biglietti online che parteciperà finanziariamente ai lavori. Allo stato attuale, lo stadio, non permette la creazione di spazi da dedicare a zone commerciali o ristoranti, per cui l’unico business plan alternativo alla destinazione d’uso naturale dell’impianto, e cioè quello sportivo, diventerebbe quello di ospitare eventi, concerti e spettacoli, senza andare ad intaccare il terreno di gioco ma utilizzando solo alcuni settori (ad esempio la curva) e montando i palchi sulla pista d’atletica che al momento non può essere rimossa”.

Sul settore disabili ha aggiunto: “Abbiamo voluto completamente rifare il settore disabili. Questo tipo di intervento non ci è stato imposto da regolamenti vari ma ci è stato suggerito dalla nostra coscienza. Quando a fine campionato abbiamo fatto il giro di campo per salutare i nostri tifosi, nell’attraversare quella zona ho sentito il dovere morale di chiedere subito una modifica che lo rendesse più confortevole e ospitale. Per questo vorrei ringraziare l’ing. Massimo Orgiato che ha fatto da consulente tecnico, in qualità di rappresentante di un’associazione di persone disabili. Il settore disabili pertanto sarà coperto, in più sarà eliminata la recinzione metallica e sostituita con pannelli in policarbonato trasparenti, così come lungo tutto il perimetro”.

C’è anche la possibilità di vedere presto il Via del Mare come sede di un evento internazionale: “Annuncio che potremmo essere la sede calcistica dei Giochi del Mediterraneo 2025 se Taranto dovesse vincere la candidatura. In questo modo avremmo un’ulteriore possibilità di ammodernare il nostro stadio con un intervento che ci permetta la totale copertura degli spalti in maniera omogenea”.

Non è mancata una battuta sul mercato giallorosso: “Stiamo lavorando bene, sono contento degli innesti. Arriveranno altri quattro elementi, ovvero due difensori uno d’esperienza e uno più giovane, oltre a due attaccanti. Yilmaz? E’ un calciatore fortissimo”.

Altra novità, infine, relativa alla nuova casa per gli allenamenti del Lecce: “Avremo una convenzione con il resort Ristoppia. Lì verrà costruito un impianto da gioco d’ultima generazione per gli allenamenti, e sia i nostri calciatori che alcuni giovani potranno usufruire di quella che sarà anche la sede del raduno”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati