Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: L. Banda
copyright: Coribello/SS

LECCE – Nazionali: serata storica per Banda. Esordio rinviato per Hjulmand

Serata da incorniciare, quella di ieri, per l’esterno offensivo del Lecce, Lameck Banda. Il nazionale dello Zambia, infatti, ha contribuito con una doppietta alla vittoria della sua nazionale contro il Lesotho. Entrato in campo al 13′ per sostituire l’infortunato Musonda, Banda è poi entrato nel tabellino dei marcatori segnando il gol del 2-1 con un colpo di testa, sugli sviluppi di un corner da sinistra, e poi il 3-1 con una percussione sulla destra, ingresso in area e diagonale incrociato a battere il portiere del Lesotho. Per il giallorosso, si tratta dei primi due gol in assoluto con la sua nazionale.

Vittoria anche per Medon Berisha con la sua nazionale under 21 albanese: 2-1 sull’Azerbaigian. La mezzala della Primavera di Federico Coppitelli, capitano della selezione rossonera, è rimasto in campo per 63′ prima di essere sostituito, con la sua squadra già in vantaggio per 2-1.

Panchina per Morten Hjulmand con la Danimarca (vittoriosa per 3-1 sulla Finlandia) e per Thorir Helgason con l’Islanda (sconfitta in Bosnia per 3-0). Panchina anche per Wladimiro Falcone nella brutta prova della nazionale di Roberto Mancini, battuta in casa per 1-2 dall’Inghilterra. Tribuna per Alexandru Borbei nel pareggio della sua Romania U20 in Portogallo (1-1). Tredici minuti più recupero, invece, quelli giocati da Joel Voelkerling Persson nella gara dell’under 21 svedese in Scozia. Entrato in campo sul punteggio di 1-2, poi la Svezia ha segnato la rete dell’1-3 e ha subito il gol del 2-3 dalla Scozia nei minuti finali, quando ha trovato spazio anche l’altro nazionale U21 svedese del Lecce, Emin Hasic.

Il programma di oggi prevede la sfida tra Mali e Gambia (convocato, nel Gambia, il centravanti giallorosso Assan Ceesay) e la partita amichevole dell’Under 21 azzurra in Serbia (presenti Antonino Gallo e Lorenzo Colombo), fischio d’inizio alle ore 18.