LECCE – Mercato, firma anche Cavaliere. Poi Diakitè, Ciofani e non solo: il punto sulle trattative

Primo contratto da professionista per il giovane giallorosso, lo scorso anno in D al Nardò. Tra i nomi in dirittura d'arrivo Lamanna, Mazzotta e Palombi

Ciofani-daniel-itasportpress

Foto: Daniel Ciofani (©itasportpress)

Con il via ufficiale datato primo luglio scorso, il mercato di Serie B, che vede il Lecce tra le protagoniste assolute, è definitivamente decollato. Dopo quelle di Haye, Riccardi, Pettinari e Falco, c’è un’altra ufficialità da segnalare in casa giallorossa, ovvero la firma del giovane e promettentissimo attaccante classe 1999 Davide Cavaliere, cresciuto nell’academy del club salentino e al suo primo contratto da professionista. Seconda punta, veloce e e tecnica, ha un passato nelle selezioni giovanili azzurre e lo scorso anno ha sommato 30 presenze e 6 reti con la maglia del Nardò, in Serie D, risultando tra i migliori giovani della categoria.

Procede a spron battuto, nel frattempo, il lavoro di Mauro Meluso, al fine di soddisfare le richieste di Fabio Liverani. In porta è quasi assodata la rinuncia a Filippo Perucchini, che dovrebbe restare a Bologna, tant’è che la virata su Eugenio Lamanna del Genoa appare prossima ad essere formalizzata. Per il portiere comasco si sarebbe ai dettagli, ed il suo vice diventerebbe Marco Bleve, non riscattato dalla Ternana.

In difesa ai partenti Ciancio e Legittimo si è aggiunto anche Di Matteo, molto richiesto in Serie C. Il suo posto dovrebbe essere preso da Antonio Mazzotta, sempre più vicino al ritorno in giallorosso. Sempre a sinistra, manca solo l’ok della Lazio per l’arrivo in prestito del giovane Germoni. Il grosso delle risorse nel reparto è comunque destinato al difensore centrale da affiancare a Cosenza. Meccariello sempre in pole, seguito da Valjent e dal francese Diakité, svincolatosi dal Bari e che darebbe ulteriore forza ed esperienza alla rosa di Liverani. Sulla destra, si stringe per Salvi del Cittadella, con il frusinate Matteo Ciofani in alternativa.

In mediana confermata l’ossatura protagonista della promozione, con il solo Costa Ferreira in partenza. Dopo l’arrivo di Haye, si spinge per avere almeno uno tra Casarini e Sciaudone dal Novara, con il primo in pole. Sulla trequarti non solo Falco: Meluso vorrebbe arrivare a uno tra Chiaretti e Falletti, con il secondo in vantaggio visti gli ottimi rapporti con la dirigenza del Bologna. Grandi movimenti in attacco: salutato Di Piazza, Caturano giocherà quasi certamente in C, così come Persano. Confermati Torromino e Dubickas, al vaglio le opzioni riguardanti Saraniti, che potrebbe comunque avere una chance. Per il partner di Pettinari il sogno è Daniel Ciofani, seguito da Melchiorri, La Mantia, Montalto e Coda. Tutti obiettivi difficili a causa della grande concorrenza. Nel frattempo, è attesa a ore l’ufficialità di Palombi in prestito dalla Lazio.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già redattore de Il Giornale di Puglia, Tagpress e, dal 2013, di SalentoSport.net.

Articoli Correlati