Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LECCE – Meluso: “Gara condizionata da arbitro e Var”. Calderoni e Farias: “La squadra del secondo tempo se la può giocare con tutti”

C’è grande rabbia, ma anche soddisfazione per aver recuperato una gara che sembrava stesse andando in malora, in casa Lecce. A fine gara il ds Mauro Meluso esprime tutta la sua contrarietà verso una direzione arbitrale ancora una volta penalizzante per i giallorossi.

“Mi auguro che questi episodi non peseranno a fine campionato – dice il dirigente giallorosso -. Abbiamo disputato un’ottima gara, siamo andati in doppio svantaggio ma siamo riusciti a recuperarla con un gran cuore e grazie all’applicazione e al lavoro che svolgono il mister, lo staff e la squadra ogni giorno. Purtroppo la gara è stata condizionata dal signor Mariani e dal Var, ci auguriamo che ci sia più attenzione, e lo diciamo con grande serenità, nell’utilizzo dello strumento. Sono già due i casi nei quali il Var dovrebbe aiutarci e invece ne usciamo penalizzati. L’espulsione di Lapadula è inconcepibile, al massimo andava ammonito“.

I protagonisti della serata sono stati Marco Calderoni e Diego Farias. Il difensore, al terzo centro stagionale, si augura che la squadra riesca, anche in futuro, a giocare nella stessa maniera efficace vista nel secondo tempo: “Si tratta di un punto pesante, il morale è ottimo per la rimonta riuscita. Dopo il gol non ho capito nulla, sono andato ad esultare sotto la curva ma avrei fatto meglio a prendere subito la palla e andare verso il centrocampo. Partire sotto di 0-2 non era facile a livello psicologico, nel secondo tempo abbiamo messo il cuore oltre l’ostacolo e abbiamo raggiunto il pari. Ora avremo un giorno in meno di recupero per Firenze, ma possiamo giocarcela con tutti se siamo quelli del secondo tempo“.

Concorda il brasiliano: “Ho passato un periodo difficile ma ora sto bene, sono contento del risultato e della mia prestazione. Spero di aiutare ancora di più la squadra. Una vittoria sarebbe stata giusta, ma dobbiamo cominciare a giocare già dal primo tempo così come si è visto nel secondo. In questo modo potremo fare dei bei punti e vincere anche in casa”.

La squadra riprenderà nel pomeriggio, al Via del Mare e a porte chiuse, la preparazione in vista della trasferta con la Fiorentina di sabato sera.