LECCE – Meccariello: “In Serie A cambia tutto”. Majer riscattato e blindato, problemi per Venuti: le ultime di mercato

"La prima cosa che non dovrà mai mancare da parte mia è l’attenzione. Sicuramente è un vantaggio conoscere già le idee del mister", dice il difensore giallorosso

meccariello-lecce

Foto: B. Meccariello

Si chiude la prima settimana di ritiro per il Lecce in Val Gardena. Archiviata la prima amichevole, il gruppo continua ad allenarsi al ritmo di due sessioni quotidiane. Dal ritiro, tramite l’ufficio stampa giallorosso, ecco le parole di Biagio Meccariello, che si prepara all’esordio in massima serie: “Arriverò in Serie A – dice il difensore del Leccea 28 anni. Da parte mia c’è curiosità e voglia di confrontarmi in un torneo che è sicuramente difficile. Secondo me questa possibilità arriva all’età giusta nel senso che ora ho una buona esperienza. Nella mia carriera non avendo fatto settore giovanile, ma avendo iniziato fin da ragazzino a giocare in Eccellenza ora ho un buon bagaglio. A livello personale – aggiunge – vivo la concorrenza all’interno della squadra con la massima serenità. È normale che il gruppo dello scorso anno andasse implementato con innesti di categoria, con profili come Rossettini, che è un giocatore di provata esperienza. Il nostro è un gruppo che accoglie a braccia aperte i nuovi”.

Sulle differenze tra la serie cadetta e la massima: “Dalla Serie B alla A cambia tutto, la preparazione, la lettura delle giocate, la velocità e la forza fisica. Da difensore posso dire che affronterò attaccanti forti ed altri che sono dei campioni. La prima cosa che non dovrà mai mancare da parte mia è l’attenzione. Sicuramente è un vantaggio conoscere già le idee del mister e quello che pretende da noi. Mister Liverani vuole che la manovra parta da noi difensori. Io sono a sua completa disposizione, come fatto anche nella scorsa stagione dove all’occorrenza nelle gare con Perugia e Brescia quando sono stato impiegato sulla destra”.

Intanto sul fronte mercato si registra l’esercizio del diritto d’opzione per Zan Majer, con prolungamento del contratto al giugno 2022. Resta sempre in piedi la pista che porta a Lorenzo Tonelli, nonostante l’arrivo in rosa di Luca Rossettini. Per il ritorno di Lollo Venuti nel Salento bisognerà attendere. La sua società, la Fiorentina di Rocco Commisso, al momento chiede troppo per il rientro in giallorosso del difensore, ieri in campo con i viola nell’amichevole persa a Charlotte (USA) dai gigliati per 3-0 contro l’Arsenal. Ma il ds Mauro Meluso non molla. Per Yilmaz la situazione sarà in stand-by sino ad almeno la prossima settimana. Interessa sempre l’attaccante palermitano Simone Lo Faso, svincolato dai rosanero, classe 1998.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati