LECCE – Liverani, occhi della tigre: “Prenderci ciò che ci siamo sudati per far esplodere lo stadio”. I convocati

"Grande rispetto per la Paganese, ma domani dobbiamo vincere. La squadra c'è, è serena e nel loro sguardo vedo una grande voglia"

Liverani

Foto: Fabio Liverani (©Salentosport.net)

Vigilia delle vigilie in casa Lecce. Questa mattina i giallorossi guidati da Fabio Liverani hanno svolto la rifinitura per preparare tutti i dettagli conclusivi della settimana pre-Paganese, avversario di un match che, in caso di vittoria, spalancherebbe ai giallorossi le porte della Serie B. Lo sa bene il tecnico romano, che nella conferenza stampa da poco conclusa ha più volte sottolineato convinzioni, voglie e sicurezze dei suoi ragazzi.

Mister Liverani è certo che la squadra non deluderà le aspettative: “La squadra ha ritrovato consapevolezza delle proprie forze e al contempo serenità. Li ho visti bene, vogliosi di raggiungere il traguardo e concentrati su quello che è stato il lavoro settimanale. Personalmente anche ho vissuto questi giorni in modo sereno, così come anche nella complicata settimana pre-Reggio, per me periodo di fisiologica difficoltà, ero sicuro che avremmo avuto altre chance importanti per vincere il campionato. Quello di domani è un appuntamento importante, vogliamo prenderci quello che ci siamo sudati nel corso di tanti mesi e sono certo che faremo una grande prestazione. Poi sarà il campo a dire se il risultato sorriderà a noi o alla Paganese”.

La voglia di ripagare l’affetto dei tifosi è tanta: “Non posso pensare che avere uno stadio pieno possa essere uno svantaggio, quindi credo che la spinta dei nostri tifosi sarà importantissima. Ho sempre odiato giocare in stadi vuoti, o a porte chiuse, perché penso che chi gioca a calcio venga sempre trascinato dal pubblico, da sempre fattore importante. Gare del genere danno emozioni fortissime, vogliamo vivercele e fare di tutto per vincere la gara e far gioire i nostri tifosi. Rispettiamo la Paganese, squadra con elementi di qualità e che punta forte alla salvezza, ma non possiamo fare sconti a nessuno e per noi esiste solo un risultato”.

Sulla formazione e sulla decisione di convocare l’infortunato Riccardi ha chiosato: Non ho tantissimi dubbi, giusto un paio, ma grossomodo non dovrebbero esserci grosse differenze rispetto alle formazioni viste nelle precedenti uscite. Riccardi? Convocato perché è giusto stia in gruppo in occasioni del genere, se lo merita”.

***

Ecco la lista dei convocati per il match di domani:

PORTIERI: Perucchini, Chironi, Vicino

DIFENSORI: Ciancio, Gambardella, Cosenza, Marino, Riccardi, Di Matteo, Valeri, Legittimo

CENTROCAMPISTI: Costa Ferreira, Armellino, Mancosu, Lepore, Arrigoni, Tsonev, Megelaitis, Tabanelli, Selasi

ATTACCANTI: Di Piazza, Caturano, Pacilli, Dubickas, Persano, Saraniti

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati